Le buone pratiche. Cultura, politica ed economia nello stato di emergenza

Arte, Cultura & SocietàDiritti & Lavoro

Buone pratiche sull’abitare che sono oggetto di approfondimenti tra Parlamento Europeo e Re Mind Immobiliare specie per quanto attiene i temi della rigenerazione urbana, della Green Economy, la messa in sicurezza dei territori e delle città e dei relativi immobili e impianti.

Più in generale, la collaborazione tra il Parlamento Europeo – Ufficio Italia e il nuovo progetto editoriale News ReMinder è volta a valorizzare le buone pratiche dei settori dell’Informazione, della Cultura e dell’Economia, istituendo i Premi Buone Pratiche che vengono valutati da una giuria multidisciplinare dove partecipa anche Paolo Crisafi, l’attivo presidente di Re Mind Filiera Immobiliare che è tra i principali fondatori delle best practices in Italia”

Poi ha preso la parola Riccardo Nencini, Presidente della Commissione Istruzione Pubblica e Beni Culturali del Senato: “Per risollevarci – ha detto – dobbiamo sfruttare al meglio i fondi del Recovery Fund, seguirne la strada. Di primaria importanza è anche, in un’ottica di ripresa, il discorso della temporaneità dei provvedimenti: se prevista per esempio la chiusura di un teatro, è fondamentale, quindi, che questa non gli sia letale; è importante prevedere ammortizzatori sociali efficaci, forti e immediati.

Il mio auspicio è che questo periodo di profonda crisi possa concludersi il prima possibile, ma, nel frattempo, dobbiamo prepararci al meglio, per adottare le migliori buone pratiche in tema di cultura e di istruzione, in sinergia con Re Mind Filiera Immobiliare e il suo Presidente Paolo Crisafi, con cui abbiamo instaurato un rapporto proficuo da diversi anni”.

È poi intervenuta Lucia Azzolina, Ministra dell’Istruzione: “Nonostante le mille difficoltà e incertezze di questo momento di crisi – ha detto Azzolina – siamo riusciti a salvare l’anno scolastico. La scuola non era pronta alla didattica a distanza, eppure, noi, come Ministero dell’Istruzione, abbiamo messo in campo le migliori pratiche per venire incontro ai nostri studenti e ai nostri insegnanti. Stiamo continuando a lavorare sugli spazi, sugli ambienti interni degli edifici scolastici, nell’ottica di un loro efficientamento; e in questa attività la collaborazione con Re Mind Filiera Immobiliare ci porterà a conoscere e ad applicare le migliori pratiche presenti a livello internazionale e italiano. Inoltre, sono d’accordo con Paolo Crisafi sull’importanza dell’educazione civica come insegnamento nelle scuole, e che tale disciplina potrà aprirsi anche all’educazione all’affettività nei rapporti famigliari e sociali. Concludo, dicendo che questo Paese deve imparare a lavorare non sull’Emergenza, ma sulla Prevenzione”.

Rivolgendosi in particolare a Paolo Crisafi, Presidente di Re Mind Filiera Immobiliare, che si era soffermato sull’importanza di applicare sempre più le buone pratiche all’interno degli uffici della PA, Fabiana Dadone, Ministra della Pubblica Amministrazione, ha poi aggiunto: “Abbiamo visto molte buone pratiche in seno alle amministrazioni durante questi mesi difficili in cui la PA ha dovuto gettare il cuore oltre l’ostacolo ed è andata verso un nuovo modello organizzativo. Noi abbiamo accelerato gli acquisti in tecnologia, ma i dipendenti si sono messi in gioco e le best practices sono state spesso legate alla capacità dei dirigenti di riorganizzare gli uffici. Digitalizzazione e capitale umano sono le sfide chiave, mentre il lavoro agile è uno strumento cruciale per orientare ancor più la PA sui risultati. Siamo di fronte a un cambiamento profondo che modificherà il modo di vivere gli spazi di lavoro, le funzioni delle città, i rapporti tra i territori: lo smart working a regime non sarà come quello emergenziale dei mesi passati, non svuoterà i centri storici delle metropoli e al tempo stesso ci aiuterà a valorizzare i piccoli borghi che sono una grande ricchezza del Paese”.

Ha indirizzato un messaggio di saluto ai lavori del Think Tank Re Mind Filiera Immobiliare “Cultura – Politica – Economia”, Lorenza Bonaccorsi, Sottosegretario alle Attivita’ e ai Beni Culturali e al Turismo.

Nel corso dei lavori, si è tenuto il Premio Internazionale Le Buone Pratiche 2020 – Sezione Informazione, promosso da NewsReminder, in collaborazione con il Parlamento Europeo – Ufficio Italia.

In un momento non facile per il Paese, chiamato a fronteggiare l’emergenza sanitaria con ricadute devastanti sull’ economia, NewsReminder è un nuovo progetto editoriale e organo di informazione di cultura – politica e economia con focus sulla filiera immobiliare, con un’ottica allargata alle questioni sociali e di attualità.Sono stati premiati, nel corso di una cerimonia moderata dal presidente dell’ordine dei giornalisti della Lombardia Alessandro Galimberti, giornalisti delle agenzie di stampa, di televisioni e radio, di testate di finanza, economia, giuridiche, opinionisti e responsabili comunicazione:

agenzie di stampa

Adnkronos – Cristina Carlin

Askanews – Paolo Mazzanti

Dire – Mirko Narducci

giornali economici e normativi carta stampata

Italia Oggi – Marino Longoni 

Il Sole 24 Ore – Paola Dezza

Milano Finanza – Teresa Campo

Tg – News Tv

Tg la 7- Andrea Pancani (vice direttore e conduttore)

Sky tg 24 – Vittorio Eboli (giornalista e conduttore)

Tgcom 24 e news mediaset – Fabio Tricoli (capo redattore news mediaset Roma)

Rai tg3 – Tindara Caccetta (giornalista e conduttrice)

Rai tg2 – Lisa Marzoli (giornalista e conduttrice)

Rai tg1 – economia – Michele Renzulli (capo redattore)

Class CNBC- Adolfo Valente (deputy head of news)

radio

Radio rai – Roberto Sergio (direttore)

Radio radicale – Michele Lembo (giornalista e conduttore)

Radio radio- Francesco Vergovich (giornalista e conduttore)

opinionisti  

Gabriella Sassone (giornalista)

agenzie fiscali e associazioni 

Ania – Fabiola Paterniti (responsabile comunicazione)

Demanio – Valentina Mazzenga (responsabile comunicazione)

Ha poi rivestito i panni di giornalista pubblicista Paolo Crisafi nel comunicare ad Alessandro Galimberti che la giuria ha deciso di premiarlo quale buona pratica sia per il suo impegno giornalistico sia civico.

Il Premio Internazionale Le Buone Pratiche 2020 – Sezione Informazione promosso da NewsReminder in collaborazione con il Parlamento Europeo – Ufficio Italia è un attestato che ha inteso dare un concreto riconoscimento a chi ha saputo offrire alti livelli di professionalità nella gestione delle notizie, garantendo una libera e completa informazione.

Il Premio Internazionale Le Buone Pratiche 2020 si rivolge anche ai settori dell’Economia e della Cultura e il prossimo 5 novembre ci sarà la cerimonia moderata dal giornalista Alessandro Galimberti; in data odierna, per la sezione Economia,  sono state premiate le seguenti associazioni nelle persone dei rispettivi Vertici:

Maria Bianca Farina e Dario Focarelli per Ania

Antonio Patuelli e Giovanni Sabatini per Abi

Maria Carmela Colaiacovo e Barbara Casillo per Aica.

Un premio, per le attività della messa in sicurezza degli immobili e dei relativi impianti, è stato assegnato a Fabrizio ColaDirettore Area Sisma e Altre Calamità Naturali di Re Mind Filiera Immobiliare.

I lavori della giornata sono stati chiusi con una serie di interventi di imprenditori, managers ed esponenti di società’ che hanno portato le proprie esperienze di buone pratiche: Massimo Cimatti (presidente agedi – consigliere delegato di re mind al turismo culturale); Fabrizio Delle Fratte (amministratore delegato a.studio); Giulio Gravina (fondatore italpol – consigliere delegato alla sicurezza di Re Mind) e Ivano Cincinnato (psicoterapeuta, coach – partner di Re Mind Consulting).

Un dibattito e una riflessione che Re Mind Filiera Immobiliare e il Parlamento Europeo – Ufficio Italia hanno inteso dare in un momento delicato a livello globale, con la volonta’ di contribuire alla ripresa economica e offrire una risposta concreta all’attuale emergenza.