Voto postale per elezioni americane . Feltri non ha dubbi: io non mi fido perche’ conosco bene Poste Italiane.

Politica regionale, nazionale e internazionale

di Eleonora Magnelli

Vittorio Feltri non ha dubbi. Un paese emancipato come l’America non puo’ contare su un sistema elettorale postale. Questa sera nella trasmissione Tg2 Post si e’ espresso chiaramente: “Forse perche’ conosco bene Poste Italiane che non consegna nemmeno una pacco ordinario in tempo , come fa un elettorato cosi’ importante e numeroso come quello americano a votare imbucando una lettera in una cassetta postale per strada? “.
Intanto Trump e Biden lottano instancabili , senza che la pandemia possa in qualunque modo fermarli, nella corsa alla Casa Bianca.
Se Trump ha dello svantaggio rispetto al favorito Biden, questa modalità’ di voto e’ troppo primitiva, poco pratica, contare voto per voto , in un paese cosi’ evoluto ed informatizzato come l’America.
Nel frattempo quello che promettono i rispettivi sono per Biden:
Rafforzare Welfare
Aumento tasse per redditi alti e società’
Rafforzare Obamacare
Economia verde
Rafforzare rapporti con alleati e istituzioni internazionali
Mantenere posizione dura con Cina
Sostegno alla manifattura Usa
Per Trump:
Mantenere Status quo su welfare
Tagli di tasse ulteriori
Abrogazione Obamacare
Cancellazione delle regole ambientali
Disimpegno da istituzioni internazionali
Mantenere posizione dura con Cina
Sostegno alla manifattura Usa
Certamente queste elezioni confermeranno un Trumpismo resistente ed elezioni che seppure saranno vinte da Biden , non ci sara’ una netta percentuale che separerà’ repubblicani da democratici. Certamente Trump e’ considerato persino per molti repubblicani, “un incidente dello stesso partito”. Il Trump “Tiranno , Schiavo dei russi , Schiavo di Putin, Dittatore,  resisterà?
Intanto fonti vicinissime a Trump , dicono sia rinchiuso nella Casa Bianca, senza alcuna intenzione di fare le valige!