“Non è un paese per cuochi” porta il sorriso in casa degli italiani

Cronaca

Il nuovo format “Non è un paese per cuochi”, in onda in Puglia Basilicata, Lombardia e Piemonte, scaccia la paura e vuole dimostrare che l’Italia non deve essere un paese dominato dal Covid.

Soprattutto ora con il nuovo DPCM, molta gente resterà in casa. E vedendo la tv, dimenticheerà l’emergenza saniaria e potrà  sorridere con un programma divertente.

Giovedì 5 novembre andrà in onda su 12 emittenti televisive una nuova puntata del quiz “Non è un paese per cuochi”, un format di cucina “a fornelli spenti”, voluto da una cordata di imprenditori pugliesi per sostenere l’emittenza locale.

Il format, ideato e prodotto in pieno periodo di Covid19, punta a dare una ventata di positività, nonostante le avversità del momento. Gli imprenditori che hanno finanziato la realizzazione di questo progetto si sono uniti per supportare l’emittenza locale; la Frog srl, società produttrice del formato, con le puntate speciali nei quali parteciperanno personaggi noti, ha destinato parte dei prodotti in beneficenza, creando una rete solidale di 7 associazioni ed enti, che destineranno prodotti alimentari e buoni spesa a famiglie in difficoltà; lo studio, contingentato e sanificato, proietta i concorrenti in un vero e proprio ambiente televisivo nel quale gli stessi vivono un’esperienza nuova, partecipando a un quiz a premi, senza dover affrontare lunghe distanze; Allo spettatore sono proposti ventiquattro minuti circa di divertimento e risate, nei quali si trattano argomenti enogastronomici, ma anche di storia, geografia e di cultura generale.

“Il nostro è un gioco bizzarro – spiega Pako Carlucci, conduttore del programma – nel quale la difficoltà è minima. Caratterizzato da un’atmosfera leggera, il quiz è alla portata di tutti, non c’è bisogno di un impegno particolare per pensare alle risposte. Poi gli autori sono molto buoni e spesso inseriscono delle opzioni davvero assurde, che puntano soprattutto a far sorridere”.

Ad accompagnare Pako nello svolgimento di ogni puntata ci sarà il noto comico pugliese Umberto Sardella. Lui, in “smart working”, vigila il regolare svolgimento della puntata. Nella prossima, nella quale si entra nel vivo della conquista del maxi premio, assegnato ogni venerdì, parteciperanno il neo campione Maurizio da Martina Franca (TA) e la sfidante Vanessa da Barletta (BT). I due si contenderanno il ruolo di campione in carica rispondendo alle simpatiche domande scritte dagli autori del programma Alessandro Tagliente e Michele Didone, che ne cura anche la regia.

“Durante ogni puntata interagisco molto con il notaio, con il quale c’è una bella sinergia. Con i concorrenti c’è molta improvvisazione. Loro sono comunque di fronte ad una domanda e a una telecamera. Più sono sciolti e più è frizzante la puntata. La mia esperienza ventennale nei villaggi turistici, mi aiuta ad alleggerire tensioni e coinvolgerli di più”.

Il programma sarà trasmesso, con orari differenti (in ordine alfabetico) da Amica9, Antenna Sud, Antenna Sud Live–TeleOnda, Canale 7, Canale 85, Radio Popizz Tv, TeleBari, Telefoggia, TeleRama, Teleregione, Trm e Telesveva.

Le puntate, insieme ad altre numerose curiosità, come i video dei backstage, si potranno vedere sulle pagine social del programma e sul sito www.noneunpaesepercuochi.it.

Sebbene i posti siano pochi, c’è ancora possibilità di partecipare. Per candidarsi bisognerà inviare una mail alla produzione scrivendo a casting@noneunpaesepercuochi.it, allegando un video di presentazione.

Il riso fa buon sangue. Quindi, è fortemente raccomandato per allungare la vita. Perciò, un consiglio:  non perdetene neanche una di puntata.


3 allegati