All’Hamburger Bahnhof le opere di Benny Rogers

Arte, Cultura & Società

Hamburger Bahnhof

Hamburger Bahnhof   –   Diritti d’autore  Wiki Commons

Una nuova generazione si fa strada nel mondo dell’arte. E’ quella dei nativi digitali, cresciuti a contatto con Internet ma ancora affascinati dalla televisione.

Bunny Rogers, texana di trent’anni, prende ispirazione dal Clone High show di Mtv, un programma ambientato in una scuola popolata da cloni di personaggi storici e famosi. In particolare l’artista si rivede nei panni di Giovanna D’Arco, calata nel nostro tempo e in un contesto pop. A questa collezione l’Hamburger Bahnhof, prestigioso museo di Amburgo, dedica una mostra.

“Quello che la interessa è la trasformazione durante la pubertà – dice Gabriele Knapstein, direttrice dell’Hamburger Bahnhof – Quando si hanno 13 o 14 anni e si perde la spensieratezza, c’è una cesura con l’infanzia. Ma non si è ancora pronti a diventare adulti, quindi quella che si apre è un’età dell’insicurezza in cui si è particolarmente suscettibili ai media. Per un museo d’arte contemporanea è importante avere il punto di vista dei giovani”.

La mostra di Bunny Rogers Autoritratto come un clone di Giovanna d’Arco è in programma al museo d’arte contemporanea di Amburgo fino alla fine di febbraio.