La prova dei fatti

Politica regionale, nazionale e internazionale

La “Maggioranza” parlamentare, che consente la vita a questo Potere Esecutivo, tutto da comparare, dovrebbe essere meglio inquadrata perché potrebbe presentare prossimi problemi di “sopravvivenza”. Il binomio PD/M5S ha da “inventarsi” un progetto di governo di complessa attuazione. Valutando, però, possibili ”anomalie” di percorso. L’onere di governare l’Italia rappresenta una complessa partita nella quale i conti, purtroppo, potrebbero non tornare. Insomma, la Penisola rischia lo “sfacelo” e non solo economico.

Nel frattempo, in piena pandemia, il Paese richiede provvedimenti socio/economici che, tuttavia, non vediamo imminenti. Il tutto accentuato dal fronte immigrazione d’emergenza le cui sfumature umanitarie sono condizionate dall’impegno d’ospitalità tra i Paesi UE. In definitiva, l’accoglienza dovrebbe essere ripartita tra tutti gli Stati membri. Il fatto che la nostra Penisola si presti, geograficamente meglio, all’esodo non significa che la stessa non possa essere coadiuvata da un provvedimento normativo di pertinenza del Parlamento Europeo.

Ci sembra utile rilevarlo anche a fronte di ben differenti sviluppi e proposte di soluzione. Per ora, non evidenziamo utili seguiti socio/politici. Un’altra di quelle ”perle”delle quali avremmo fatto volentieri a meno. Vedremo, alla prova dei fatti, come si comporterà questo Governo di Centro/Sinistra nell’affrontare l’Emergenza Covid-19. Alla “prova dei fatti”, manifesteremo il nostro parere sull’opportunità di questo esecutivo già oggettivamente anomalo.

Giorgio Brignola