Andriani tra le imprese vincenti 2020

Diritti & Lavoro

L’azienda di Gravina in Puglia, già esempio virtuoso e di successo, è stata selezionata da Intesa Sanpaolo per il programma Imprese Vincenti 2020 che riconosce e valorizza le eccellenze imprenditoriali italiane. 

GRAVINA IN PUGLIA – Andriani S.p.A., guidata dai fratelli Michele e Francesco Andriani, è stata inserita tra le Imprese Vincenti 2020, la seconda edizione del programma di Intesa Sanpaolo volto alla valorizzazione di realtà capaci di porsi come esempio di eccellenza imprenditoriale e motore di filiere e distretti produttivi.

Un nuovo e prestigioso traguardo, dunque, per l’azienda pugliese che dal 2009 rivoluziona il settore alimentare producendo pasta innovativa a base di legumi e cereali.  

L’oculata selezione su oltre 4.000 PMI effettuata da Intesa Sanpaolo, con il supporto di partner qualificati, ha premiato le imprese che hanno dimostrato di crescere, anche a livello internazionale, grazie ad investimenti in innovazione e in valorizzazione delle risorse umane, perseguendo al contempo politiche virtuose e sostenibili, criteri di eccellenza in cui Andriani si riconosce e si distingue.

 Il 2020, in particolare, per l’azienda rappresenta un anno di profonda trasformazione:

la governance aziendale è stata interessata da importanti modifiche che hanno avuto come output un rinnovato organigramma e l’introduzione di due nuovi organi consultori a supporto di quello amministrativo, nello specifico un management board e un Osservatorio Nutrizionale composto da professionisti con elevata qualifica nel settore alimentare.

Contestualmente, con la finalità di perseguire in modo congiunto profitto e beneficio sociale, in una logica di redistribuzione, è stata deliberata la sua trasformazione in Società Benefit ed avviate le procedure necessarie per ottenere la certificazione B-Corp. 

Rilevanti anche gli investimenti destinati sia ad incrementare che a rendere più efficiente e performante la sua capacità produttiva, con un piano industriale in corso di esecuzione da 15 milioni di euro da qui al 2022, mentre in tema di sostenibilità, oltre all’introduzione di importanti iniziative di welfare, è stata adottata una politica ZeroCO2in favore dell’efficientamento energetico che, dopo la già avvenuta installazione di un impianto di trigenerazione, prevede la realizzazione di impianti fotovoltaici e di altri investimenti rientranti in un complesso programma di economia circolare che, nel giro di qualche anno, renderà la sua fabbrica totalmente Carbon Neutral.

Scelte imprenditoriali premianti che hanno permesso ad Andriani S.p.A. di crescere in modo costante ed esponenziale e di essere considerata oggi punto di riferimento nell’Innovation Food, oltre che modello virtuoso per il rilancio dell’economia italiana.