Nasce “Altamura in Azione”: «Onestà, competenza e meritocrazia»

Cronaca

Giovanni Mercadante

L’on. Nunzio Angiola con Nicola Loré

Un comunicato stampa, a cura dell’On. Nunzio Angiola, informa dell’inaugurazione di una locale sezione del partito dell’europarlamentare Carlo Calenda, di cui si riporta il testo qui appresso. 

A breve la presentazione pubblica della locale sezione del partito di Calenda; il coordinatore cittadino Lorè: «Invito ad aderire è rivolto a tutti gli altamurani e le altamurane che vogliano davvero cambiare le cose e sostenere la crescita economica, sociale e culturale della nostra comunità».

Altamura è una città dinamica, con una grande storia. Una città da secoli vocata all’economia e da sempre punto di riferimento dell’area appulo-lucana. Per troppo tempo ha sofferto la mancanza di una classe dirigente all’altezza delle sue enormi potenzialità.

La forza di Altamura è nei suoi cittadini e nella loro iniziativa privata; cosa accadrebbe, quindi, se fossero sostenuti e accompagnati da una classe politica locale competente, autorevole, dinamica?

Sono i concetti e i propositi alla base del neonato gruppo “Altamura in Azione” che fa capo a Carlo Calenda, europarlamentare ed ex ministro dell’Economia, promotore degli incentivi “Industria 4.0” che hanno riscosso grande consenso nel mondo imprenditoriale, contribuendo a creare molti nuovi posti di lavoro. Un gruppo di altamurani che ha compreso che risulta impossibile dare il proprio contributo se non si è parte attiva della vita politica.

“Altamura in Azione” ha incluso altamurani che appartengono al mondo delle professioni, del commercio, dell’imprenditoria.

Insomma, il tessuto pulsante della comunità, che può rappresentare davvero le esigenze e le realtà presenti, per dare loro uno slancio, per risolvere le annose problematiche che inibiscono un meritato sviluppo.

Imprenditori, ingegneri, avvocati etc. Tutti convinti di partire col piede giusto. “Altamura in Azione” sta dialogando direttamente con l’onorevole Nunzio Angiola, attuale parlamentare, professore ordinario di Economia Aziendale presso l’Università di Foggia, con il quale il gruppo è già al lavoro per costruire una piattaforma innovativa di lavoro per Altamura e organizzare sin da subito una rete provinciale solida e di ottimo livello qualitativo.

“L’invito ad aderire ad Azione – ha dichiarato Nicola Lorè, coordinatore cittadino – è rivolto a tutti gli altamurani e le altamurane che vogliano davvero cambiare le cose e sostenere la crescita economica, sociale e culturale del nostro paese, attraverso tre principi fondamentali: onestà, competenza e meritocrazia.

“Altamura in Azione” si presenterà a breve a tutta la città, ma sin da subito apre le sue porte al contributo di tutti quei cittadini altamurani che vogliano dare il loro piccolo o grande contributo al rilancio della comunità, attraverso la condivisione delle proprie competenze maturate in ambito professionale e/o sociale.