Incontro: rotta verso la sostenibilità per la pesca al gambero bianco

Ambiente & Turismo

Il 24 ottobre 2020 Marine Stewardship Council (MSC) e GAL Ponte Lama iniziano la fase di consultazione con pescatori, ONG, istituti di ricerca, governo e istituzioni pubbliche per stabilire i passi verso una maggior sostenibilità della pesca al gambero bianco a strascico nell’Adriatico meridionale.

MOLFETTAMarine Stewardship Council (MSC), organizzazione non-profit che lavora per promuovere la pesca sostenibile a salvaguardia degli oceani attraverso il suo programma di certificazione ittica, in collaborazione con il GAL Ponte Lama, organizza il 24 ottobre 2020 a Molfetta il primo di una serie di incontri per validare i risultati di un’analisi condotta sulla pesca diretta al gambero bianco con strascico nell’Adriatico meridionale, con riferimento principale la marineria di Molfetta, e identificare le azioni necessarie a raggiungere una sua maggiore sostenibilità. L’incontro è realizzato nell’ambito del progetto BluFish promosso da MSC con il supporto della Fondazione MAVA.

Grazie al forte interesse locale verso pratiche più sostenibili e lungimiranti, la pesca diretta al gambero bianco con strascico nell’Adriatico meridionale è stata selezionata dal progetto BluFish per essere valutata sulla base dei 28 indicatori definiti nello Standard di pesca sostenibile MSC con l’obiettivo di identificarne punti di forza e aree di miglioramento sulla base di criteri riconosciuti a livello internazionale. Concluso questo processo, grazie al supporto di esperti, si passerà ora a definire insieme alle parti interessate le azioni e le tempistiche per un percorso concreto verso la sostenibilità.

Il progetto BluFish

BluFish, promosso da MSC con il supporto della Fondazione MAVA, ha l’obiettivo di accompagnare tramite un processo partecipativo le attività di pesca italiane lungo un percorso verso la sostenibilità, fornendo supporto e strumenti per migliorare le pratiche di pesca e riportare in salute gli stock ittici.

Grazie al progetto sono state mappate oltre 3800 attività di pesca italiane, tra le quali ne sono state selezionate dieci per essere pre-valutate sulla base dello Standard di pesca sostenibile MSC. Quattro di queste attività di pesca, tra cui quella al gambero bianco con strascico nell’Adriatico meridionale della marineria di Molfetta, sono entrate nella fase di definizione partecipativa delle di aree di miglioramento e delle azioni da intraprendere per avvicinare queste realtà a pratiche di pesca sempre più sostenibili.

Presupposto fondamentale è la collaborazione e la partecipazione attiva di pescatori, ONG, istituti di ricerca, agenzie internazionali, governo e istituzioni pubbliche, retailers uniti per un obiettivo comune: aumentare la sostenibilità del mar Mediterraneo, affinché torni a essere un mare pieno di vita e fonte di sussistenza per le migliaia di persone coinvolte nel settore ittico italiano.

Gli incontri del progetto BluFish.

Gli incontri organizzati da MSC con il supporto e collaborazione del GAL Ponte Lama hanno l’obiettivo di validare i risultati della pre-valutazione sulla base dello standard MSC e identificare un piano di azione concreto per una maggiore sostenibilità dell’attività di pesca diretta al gambero bianco con strascico nell’Adriatico meridionale. Interverranno MSC, gli esperti che supporteranno la definizione delle azioni e il coordinamento a livello locale col supporto di COISPA e del GAL Ponte di Lama e Assopesca.

Gli incontri, originariamente previsti in persona, si svolgeranno in modalità on-line nell’attesa di poter continuare il percorso in presenza quando possibile e nel rispetto delle normative anti covid19

Ufficio stampa

Marine Stewardship Council Italia

Valentina Prati | Communications Manager

Cellulare: +39 3737845777 | email: valentina.prati@msc.org

 

Marine Stewardship Council (MSC)

Marine Stewardship Council (MSC) è un’organizzazione internazionale non-profit. La nostra visione è che gli oceani siano pieni di vita – oggi, domani e per le generazioni future. Il nostro programma di etichettatura e certificazione riconosce e premia le pratiche di pesca sostenibili con l’obiettivo di creare un mercato di prodotti ittici sostenibile.

Il marchio blu pesca sostenibile MSC indica che i prodotti:

  • derivano da un’azienda di pesca certificata indipendentemente, su base scientifica, seguendo lo standard MSC per la sostenibilità ambientale della pesca.
  • sono tracciabili e riconducibili a un approvvigionamento sostenibile.

Scopri di più su www.msc.org/it.