Governo al lavoro per una riforma organica del fisco

Diritti & Lavoro

La manovra ha l’obiettivo di fare da ‘sostegno e rilancio all’economia’, dice Conte, aggiungendo dettagli sul fisco. ‘Vogliamo una organica riforma del sistema, ci lavoreremo da subito’ anche su Irpef e riforma delle aliquote. Arriva un brutto scenario dal Documento programmatico di bilancio: il rapporto debito/Pil dell’Italia ci mettera’ un decennio per tornare ai livelli pre-pandemia. Partira’ dal 1 luglio l’assegno universale per le famiglie con figli, che potra’ arrivare fino a 200 euro al mese. Prorogati l’ecobonus e il bonus edilizia, ci sono ‘risorse significative per rafforzare la sanita’ e il trasporto scolastico, dare sostegno ai settori piu’ colpiti’. Il blocco dei licenziamenti arrivera’ a fine anno.

Conte frena sul Mes dopo l’irritazione del Pd per la risposta a una domanda durante la conferenza stampa di ieri. ‘Cio’ che ho detto non significa che la questione e’ chiusa’, dice il premier. I Dem chiedono che la decisione sia presa dopo un confronto in Parlamento. ‘E’ opportuno un confronto politico per definire un patto in vista della fine della legislatura’, afferma il capo del governo, sottolineando che gli Stati generali del M5s saranno un passaggio importante per la decisione, ‘a meno che il Movimento non sia in condizioni per anticipare’.