Altamura: in corso i lavori per attivare il reparto dedicato ai pazienti Covid

Cronaca

Subito pronti 20 posti letto di Malattie Infettive, con una capacità totale di 60. In allestimento anche degenze semintensive e intensive attrezzate e un’area di diagnostica per immagini

BARI – Sarà attivo a breve, con i primi 20 posti letto, il reparto Covid dell’Ospedale “Perinei” di Altamura. La ASL Bari, considerata l’attuale evoluzione dell’emergenza sanitaria, d’intesa con la Regione Puglia ha deciso di potenziare la rete dei posti letto Covid-19 nell’area metropolitana di Bari, rispetto alla dotazione fissata in agosto.

L’Ospedale di Altamura, proprio per la sua versatilità, consente la creazione di percorsi verticali dedicati, garantendo una netta separazione dei flussi di pazienti Covid e no-Covid all’interno del presidio, compresa l’attivazione di un’area di diagnostica per immagini riservata ai pazienti Covid.

I lavori di adeguamento in corso interessano l’area di degenza corrispondente al 6° piano dell’edificio. In questa fase iniziale saranno attivati 20 posti letto di Malattie Infettive, ma la struttura è potenzialmente in grado di ospitare sino a 60 posti letto Covid. In base all’evolversi della situazione epidemiologica, infatti, è già prevista l’attivazione di altri 20 posti letto di Area Medica, oltre a 16 posti letto di terapia semintensiva e 4 di terapia intensiva.

Per realizzare questo nuovo modello organizzativo, funzionale al contrasto della pandemia, la Direzione Strategica della ASL Bari ha stabilito che nel Presidio di Altamura vengano bloccati con effetto immediato tutti i ricoveri in elezione, fatta eccezione per i ricoveri urgenti, per le attività non differibili e per le patologie neoplastiche.

[Messaggio troncato]  Visualizza intero messaggio

2 allegati