Ottimo risultato per la raccolta differenziata a Grottaglie

Diritti & Lavoro

Esprimiamo profonda soddisfazione per i risultati conseguiti nel primo periodo di applicazione del nuovo sistema di raccolta rifiuti con modalità ‘porta a porta’.
Secondo le statistiche ufficiali fornite dalla società che gestisce il servizio, nei primi mesi di ‘porta a porta’, la percentuale di raccolta differenziata è schizzata al 77%, abbattendo di fatto la quantità di indifferenziato da smaltire presso l’impianto di riferimento.
La riduzione dell’eccessiva produzione di rifiuti indifferenziati – che come amministrazione stiamo già perseguendo – assieme ai dati sopra citati, rappresentano un risultato di tutto rispetto che premia la volontà dell’Amministrazione Comunale, ma soprattutto l’impegno e la lungimiranza dei cittadini del territorio grottagliese.
Si può dire che tutti abbiamo vinto una scommessa. Ci siamo impegnati a fondo e questi risultati non fanno altro che confermare la volontà da parte della nostra città di guardare al futuro.
Il solo fatto di non vedere più i vecchi cassonetti è motivo di soddisfazione e contribuisce a rendere l’intero assetto urbano migliore rispetto all’anno precedente.
Eravamo certi che la popolazione avrebbe risposto e questi dati confermano la sensibilità dei nostri concittadini alle tematiche ambientali, ma anche la loro lungimiranza in termini economico-finanziari in relazione ai risparmi che, nel tempo, deriveranno dal nuovo modello di gestione dei rifiuti.
Il tema della raccolta differenziata è uno dei punti fondamentali del nostro programma elettorale, l’avvio di un sistema di gestione dei rifiuti reale evita la nascita di nuove discariche nel breve tempo, ma soprattutto è alla base di un cambiamento culturale che caratterizza la vita di una comunità, dove il rifiuto non è più visto come qualcosa da buttare, ma come qualcosa da recuperare e da non disperdere nell’ambiente con conseguenze negative sullo stesso.
Ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato per l’introduzione del ‘porta a porta’ e i cittadini che hanno condiviso con noi questo importante progetto di civiltà.

Michele Nuzzo
Presidente Sud in Movimento