Lettera al direttore: l’ effetto covid19 ci induce a ritornare alla filosofia

Politica regionale, nazionale e internazionale

Direttore sono due episodi  accaduti in questo maledetto anno 2020 che mi stanno inducendo a filosofeggiare un poco, pur essendo un cosiddetto filosofo autodidatta sui generis, uno è quello politico che ha coinvolto in questo anno in particolare due Stati essi sono: LA SVEZIA  e L’ ITALIA, che si sono comportati agli antipodi nell’affrontare gli effetti del virus, e lo hanno fatto tramite le decisioni legislative dei loro Governi, quello svedese democratico e non qualunquista, dichiarò che  non avrebbe decretato un  eventuale lockdown per un effetto virus  non dimostrabile in pieno in modo scientifico; quello italiano che a suo tempo emanò DpcM  illiberali e persino parzialmente incostituzionali ,che addirittura a quanto pare si sarebbero ripetuti con le disposizioni dell’ attuale Dpcm per quanto riguarda le varie possibili delazioni di vicini di casa per le eventuali feste private, che per fortuna  sono stati evitati, forse perchè sono servite le critiche fatte  dal passato presidente della CORTE COSTITUZIONALE MARTA CARTABIA, da eminenti costituzionalisti, e perchè no?

Anche immodestamente dal sottoscritto su Facebook. Adesso si sa con precisione che ambedue gli Stati hanno raggiunto più o meno i medesimi risultati in rapporto alle loro popolazioni; anzi in alcune zone italiane, tipo la Lombardia, le cose sanitarie di fatto sono state catastrofiche fino a prova contraria.

Quindi a questo punto ritengo giusto dare il mio giudizio filosofico, non certo legale non avendone le facoltà, in linea di massima su i vari tipi di Stato moderno con annesso il potere giudiziario , se esso è indipendente dal potere politico:LO STATO LIBERALE, QUELLO QUALUNQUISTA E QUELLO ILLIBERALE.

Lo Stato liberale  usa i principi che in linea di massima si possono racchiudere in  questa massima cristiana: NON FARE AD ALTRI, E ANCHE ALLO STATO STESSO, QUELLO CHE NON DESIDERI CHE SI FACCIA A TE

UNO STATO QUALUNQUISTA   si potrebbe definire, quando leggi o disposizioni varie,  possano essere interpretate e non applicate letteralmente come accade nel nostro disastrato Paese

LO STATO ILLIBERALE: E’  quello Stato che prima terrorizza i cittadini con dati incerti, come quelli dell’ effetto COVID 19, e poi emana leggi illiberali, o tratta come feticcio la Patria o le autonomie locali, inoltre con un’ ideologia assolutista, tipo comunismo , nazionalismo, o teocrazia come quella di molti paesi Mediorientali.

Distinti saluti Mario Marzano.