Il Senato e la Camera  hanno approvato Nadef e scostamento di Bilancio

Diritti & Lavoro

Prova superata per il governo nell’Aula di Palazzo Madama, dov’era richiesta una maggioranza di 161 voti

© Francesco Fotia / AGF
– Palazzo Madama, Senato

Il governo ha superato la prova della Nadef in Senato, dov’era richiesta una maggioranza assoluta, quindi 161 voti. La risoluzione della maggioranza sulla Nota di Aggiornamento al Def presentata dal governo è stata approvata con 164 voti favorevoli, mentre quelli contrari sono stati 120 e 3 gli astenuti.

Il Senato ha approvato anche la risoluzione di maggioranza sullo scostamento di bilancio. I voti favorevoli sono stati 165, 121 gli astenuti e 3 contrari.

“Il voto sul Nadef conferma che in Senato la maggioranza esiste. Peccato per l’astensione delle opposizioni che hanno perso un’altra occasione. La loro sostanziale contrarietà allo scostamento di bilancio significa che non vogliono mettere altre risorse per sostenere la nostra economia”, ha commentato il senatore Pd Alan Ferrari, segretario d’aula.

Via libera in serata anche della Camera alla Nota di aggiornamento con 325 si’. I voti contrari sono 199 e 6 gli astenuti. In questa votazione era sufficiente la maggioranza semplice. Le opposizioni hanno votato contro.