Nucleo carabinieri Cites Bari – sequestro tartarughe

Cronaca

Procedono senza sosta i controlli dei Carabinieri Forestali del Nucleo CITES di Bari volti a contrastare la illecita detenzione di animali appartenenti a specie protette dalla convenzione di Washington. La convenzione, nota anche come CITES (Convention on International Trade of Endangered Species), regolamenta il commercio di specie vegetali e animali selvatici, vivi o morti, a rischio di estinzione. In Italia la legge n. 150 del 1992 ha recepito la convenzione, prevedendo pene severe per i trasgressori.

La Testudo hermanni, comunemente conosciuta come tartaruga terrestre, è una specie la cui commercializzazione e detenzione è autorizzata tramite certificato CITES che ne attesti la lecita provenienza.

Nel corso del mese di Settembre 2020 sono state sequestrate, in due distinte operazioni in provincia di Brindisi e Foggia, ben nove tartarughe terrestri illegalmente detenute presso l’abitazione di due cittadini.  Gli esemplari verranno destinati ad idonee strutture autorizzate dal competente Ministero dell’Ambiente, mentre i detentori sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria.