Polizia penitenziaria: smaltiti arretrati progressione in carriera degli ispettori

Diritti & Lavoro

Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria ha smaltito l’arretrato di pratiche relative alla progressione in carriera del personale di Polizia Penitenziaria del ruolo degli ispettori.

La Commissione di valutazione, istituita nel maggio scorso e presieduta dal Vice Capo del DAP Roberto Tartaglia, ha completato nei giorni scorsi lo scrutinio per merito comparativo alla qualifica di “ispettore superiore” del Corpo. La predisposizione della graduatoria finale ha richiesto un attento lavoro di analisi e valutazione, svolto in meno di quattro mesi, su circa trecento fascicoli e pratiche con decorrenza 1 gennaio 2014.

Le tre commissioni, appositamente convocate nel maggio scorso per sbloccare in tempi brevi gli avanzamenti delle carriere della Polizia Penitenziaria, hanno così completato la valutazione sugli arretrati pendenti: agli ultimi, relativi al ruolo degli ispettori, si aggiungono infatti quelli riguardanti i ruoli di agenti, assistenti e sovrintendenti, già smaltiti nel giugno scorso.