Il Dante di Pierfranco Bruni completamente innovativo e originale tra filosofia e antropologia

Arte, Cultura & Società

Il Dante di Pierfranco Bruni si racconta tra letteratura e modelli filosofici al cui centro ci sono due figure contemporanee che hanno studiato attentamente Dante: Maria Zambrano e Renè Guènon. Un Dante che attraversa le epoche quello di Pierfranco Bruni arricchito da saggi di Stefania Romito e disegni inediti dello stesso Bruni.

Infatti nell’anno dedicato a Dante Alighieri, in cui si celebrano i 700 anni dalla morte, Pierfranco Bruni pubblica un testo di alto valore letterario e metafisico. Il libro dal titolo “Nel mezzo del cammin”, edito da Passerino Editore, si snoda attraverso un raffinato percorso narrativo comprendente autori del nostro glorioso passato letterario, che trovano nel sommo poeta un privilegiato punto di incontro. Un Dante che confluisce in Guinizzelli e che ritrova in Cavalcanti uno stimolante intreccio di Oriente e Occidente, accenderà in seguito la lirica di D’Annunzio, Pavese e Pirandello, passando attraverso l’intrigante poesia rinascimentale di Pedra Francisca de La Valle e l’eretica passionalità di Veronica Franco. Ma in questo vagare tra le sfere celesti dei percorsi lirici, Pierfranco Bruni ha al suo fianco i temi costanti del suo pensiero pensante che da sempre guidano la sua illuminante interpretazione: la Magna Grecia, che si fonde alla filosofia platonica e la spiritualità incarnata dal santo di Assisi e da santa Teresa d’Avila. Una esegesi lirica e filosofica che confluisce in una analisi, tanto seducente quanto esplicativa, della sublimazione della figura femminile in Dante, Petrarca e Boccaccio.

Isaggi di Stefania Romito, partendo dall’opera omnia dantesca, mirano a evidenziare le principali influenze, di stile e di pensiero, che hanno avuto in Dante i grandi pensatori che lo hanno preceduto, tra cui Gioacchino da Fiore, Boezio, Sant’Agostino. Echi e rimandi che Dante ha elaborato e interiorizzato dando vita a uno stile, a un linguaggio, a una filosofia della letteratura unica e impareggiabile destinata a perdurare nei secoli e a rivivere nei suoi illustri predecessori.
Un Dante inedito che si arricchisce di nuove prospettive e chiavi di lettura in grado di stimolare l’esplorazione di nuovi percorsi mai tracciati in precedenza.

Il libro “Nel mezzo del cammin” comprende disegni inediti di Pierfranco Bruni, parte integrante di una cartella dedicata a Dante Alighieri.
Il libro è disponibile per l’acquisto in versione e-book nelle principali piattaforme di vendita di libri on line (Amazon, Ibs, ecc.) e sul sito di Passerino Editore: https://www.passerinoeditore.com/nel-mezzo-del-cammin-dante-oltre/.

A breve sarà disponibile anche la versione cartacea.
Un libro, comunque, che si apre ad una chiave di lettura completamente innovativa proprio attraverso una interpretazione antropologica e filosofica. Ecco perché è un Dante oltre.