“Braccianti ieri e oggi nella terra dell’acciaio”

Arte, Cultura & Società

 “Braccianti ieri e oggi nella terra dell’acciaio”

Martedi’  6 ottobre, la presentazione alla masseria Amastuola 

“Braccianti ieri e oggi nella terra dell’acciaio” (Radici Future Produzioni), è il titolo del libro scritto a quattro mani da Lucia La Penna segretaria generale della Flai Cgil di Taranto e da Giovanni Forte, già segretario generale della Flai Puglia e della Cgil di Taranto. Il volume sarà presentato martedì 6 ottobre 2020, alle 12, nella Masseria Amastuola a Massafra (Taranto)

Nel libro Lucia La Penna dialoga con Giovanni Forte. Insieme ricostruiscono pagine che hanno segnato la storia recente della provincia di Taranto sotto il profilo delle conquiste del lavoro, dello sviluppo sociale ed economico. Ancora oggi con una platea di 27mila braccianti e 3700 imprese (sul solo territorio ionico), l’agricoltura è uno dei principali propulsori dell’economia ma, allo stesso tempo, è un settore che combatte con vecchie e nuove forme di sfruttamento. Lavoro sommerso e irregolare convivono, infatti, con realtà  che utilizzano nuove tecnologie e sistemi di produzione ecosostenibili.

Questi i temi, affrontati nel libro, che animeranno il talk in programma martedì 6 ottobre alla masseria Amastuola.  Oltre ai due autori vi prenderanno parte Giovanni Mininni segretario generale della Flai nazionale, Antonio Gagliardi segretario generale della Flai Puglia, Paolo Peluso segretario generale della Cgil di Taranto, il giornalista Fulvio Colucci. Si accede con invito, nel rispetto delle norme anti-covid.