Inaugurazione della Fiera del Levante, dichiarazioni del Presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana

Cronaca

BARI – “L’apertura e la vicinanza del Governo alle nostre richieste, manifestata in occasione dell’Assemblea pubblica di Confindustria, ci lasciano ben sperare per il futuro affinchè si instauri nuovamente un dialogo costruttivo con il mondo imprenditoriale.

Non è più possibile perdere tempo e al Governo nazionale, che sarà presente all’inaugurazione della Fiera del Levante, ribadiamo la necessità di ripartire razionalmente le risorse del Recovery Fund per intervenire su alcuni temi per noi imprescindibili come l’urgenza di rilanciare gli investimenti in infrastrutture attraverso un grande piano che sia puntuale, efficace e con una adeguata dotazione finanziaria.

Abbiamo necessità, come richiesto dal Presidente di Confindustria Carlo Bonomi, di una reale dotazione infrastrutturale materiale e immateriale per il Sud; così come non possiamo più aspettare che si intervenga sui temi della semplificazione, della valorizzazione del capitale umano e del credito alle imprese.

In questo momento così delicato, è fondamentale avere certezze sulla liquidità delle nostre aziende e sulla concreta possibilità di accesso al credito. Siamo convinti che la fiducia delle imprese rappresenti un fattore determinante della ripartenza. Per questo al Governo regionale chiedo ancora una volta la necessità di rimpinguare le risorse del Titolo II, uno strumento che si è rivelato la miglior misura degli ultimi tempi per iniettare contributi a fondo perduto alle imprese che hanno deciso di avviare nuovi investimenti in sedi operative in Puglia.

Al centro delle politiche nazionali e regionali dovrà essere messa l’impresa per garantire al nostro Paese e alla Puglia una rapida ripresa. Ci auspichiamo concretezza nel dare consecuzione a questi obiettivi e condividiamo l’importanza di una concertazione ampia e sinergica con tutto il partenariato economico e sociale”.