Report evento Pandemie ed Arte

Arte, Cultura & SocietàDiritti & Lavoro

Operazione riuscita per il Presidi del Libro Manfredonia! Lunedì 28 settembre si e’ riusciti a coniugare medicina arte e scienza attraverso multipli linguaggi espressivi. Nel primo evento sipontino de La Festa dei Lettori promossa dalla associazione nazionale nata in Puglia “Presidi del Libro” si è parlato infatti di medicina che diventa narrazione e arte che diventa scienza. In una serata fresca climaticamente la conversazione fra lo psichiatra Antonello Bellomo, autore del saggio Il virus nella mente e ll responsabile dei Presidi del Libro di Manfredonia, il giornalista scientifico Luigi Starace ha riscaldato un attento e partecipante uditorio. Naturalmente norme covid rispettate e distanziamento garantiti. Dal racconto sulla nascita del libro si e’ passati alla descrizione di quelli che il saggista ha definito come “coazioni a ripetere” ossia quei comportamenti che ha dimostrato essere costanti e ripetuti durante tutte le grandi pandemie della storia. Interessanti le riflessioni sviluppate con il pubblico e gli artisti presenti sul ruolo bivalente dei social media e dell’arte nella ricerca durante il lockdown di strategie di coping e implemento della personale resilienza. Di resilienza ed estraneamento da postmodernita’  parlano anche i versi della raccolta “Gigagembam, giganti gemme e bambini” del già citato Starace, editi dalla neo casa editrice sipontina Idrate Pensate Edizioni.

Nella cornice suggestiva dell’oratorio della Sacra Famiglia la musica elettronica e’ stata proposta come intrattenimento e riflessione sul presente e sul futuro in chiave PostUmana del Progetto RASH di Stefano Martino e Maria Pia Montemitro, mentre il Collettivo Semiophera di Lino Mocerino e Francesca Giuliani ha offerto la proiezione del lavoro di video installazione premiato con il Premio Abbado del MIUR nel 2015 “Shrine” descrivente uno scenario post industriale in cui la presenza umana rimane o diventa una incognita non risolta. Il filo conduttore dell’arte che immagina scenari, li metabolizza e crea soluzioni alternative e’ stato sviluppato nei due video proposti dalla direttrice artistica dell’ArtSci Salon al Fields Institute for Research in Matematica Sciences di Toronto e dal performer internazionale Willard Von de Bogart.
Nella discussione aperta successiva gli artisti insieme agli ideatori di Infestazioni Soniche, Michele Sapio ed  Elisa Maiorano, hanno proposto una serie di riflessioni sui cambiamenti ambientali indotti dall’uomo sul Gargano, a intendere che ogni forma di artisticità necessita sempre di una contingenza territoriale che va difesa, se necessario.

In conclusione sono stati proposti argomenti non facili (perché inconsueti) e impegnativi (perché se non se ne parla mai in giro come fai ad avere una tua opinione?) ma senza ex cattedra, cercando una pluralità corale di prospettive e racconti, a partire dal proprio vissuto in epoca di pandemia.

Il secondo ed ultimi evento della Festa dei Lettori si svolgerà sempre presso la chiesa della Sacra Famiglia di Manfredonia sabato 3 ottobre con inizio alle ore 18. Interverranno quattro scrittori locali Maria Luigia Troiano e Marilina Ciociola sipontine e Giuseppe Messina e Lucia Campanella di Foggia.

La maggioranza dei contenuti audio e video proposti sono fruibili sulla pagina fb dei presidi del libro di Manfredonia https://www.facebook.com/PresidioManfredonia