Riconoscimento Premio internazionale Montefiore al giornalista Giovanni Mercadante

Diritti & Lavoro

Riconoscimento Premio internazionale Montefiore al giornalista Giovanni Mercadante (nostro redattore per l’Alta Murgia), dedicato alla sua città e agli imprenditori altamurani 

Da sinistra: Giovanni Mercadante – Lisa Bernardini-Roberto Sarra 

Il riconoscimento fuori concorso al Premio internazionale Montefiore (Premio speciale opera per la promozione del territorio) del giornalista e scrittore pugliese Giovanni Mercadante dedicato alla sua città e agli imprenditori altamurani

Con l’opera “Altamura Produce”/Arti Grafiche Pecoraro,   G.  Mercadante sabato 26 settembre 2020 ha ricevuto, nella splendida cornice del piccolo teatro all’interno della Rocca di Montefiore Conca, nei pressi di Cattolica (Rimini),  il prestigioso riconoscimento “fuori concorso”  in  Letteratura internazionale, con la dedica “Premio speciale opera per la promozione del territorio”

Grande soddisfazione per l’autore che vede così coronata con successo una sua opera fresca di  stampa.  Al momento della premiazione ha dichiarato: “Dedico questo premio alla mia città di Altamura  e agli imprenditori descritti nel libro, ma praticamente il mio pensiero è esteso a tutti gli imprenditori, i quali con grande impegno e sacrifici dimostrano capacità imprenditoriali, danno occupazione, contribuiscono alla crescita e allo  sviluppo  del territorio, concorrono al  PIL nazionale con il made in Italy che si produce sull’Alta Murgia”.

Sul palco al momento della premiazione una componente della Giuria, la giornalista Lisa Bernardini,  ha voluto manifestare il suo compiacimento per tale lavoro. Ha espresso parole di apprezzamento   per la copertina impreziosita dall’opera del pittore torinese Alberto Lanteri, e soprattutto alle tante “storytelling” che rendono speciale il progetto editoriale dell’autore.

Il presidente dell’Associazione culturale PEGASUS Cattolica, Roberto Sarra,  è rimasto colpito dalla solida esperienza di scrittore di Giovanni Mercadante che spazia in diversi ambiti della scrittura tra cui quella dell’araldica. Presente alla kermesse anche il Sindaco della città ospitante, Filippo Sica, che si è intrattenuto a parlare a lungo con il Mercadante a fine serata.

L’evento, brillantemente condotto dal patron  Roberto Sarra, ha visto la presenza di autorità e noti scrittori che hanno ricevuto i premi assegnati dalla Giuria presieduta dal prof. Hafez Haidar; componenti Lisa Bernardini, Rina Gamberini, Jaqueline Monica Magi, Paolo Montanari Daniela Quieti, Maria Rizzi, Francesca Rossetti e Roberto Sarra.

 Michele Cucuzza col Sindaco Filippo Sica

Super ospite della serata è stato il giornalista Michele Cucuzza, al quale è stato attribuito un Premio speciale del Comune di Montefiore per il giornalismo dal Primo Cittadino. Nell’occasione,  Cucuzza ha  anche ritirato il riconoscimento “The book of the year” per il  libro “Fuori dalle bolle” (Armando Curcio Editore), assegnatogli nell’ambito del Premio Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards, non consegnato prima a causa del lockdown.

Il  Premio Letterario Internazionale Montefiore giunto alla X Edizione, patrocinato da Regione Emilia-Romagna, Comune di Montefiore Conca, Periodico Logos Cultura e organizzato dall’Associazione Culturale Pegasus di Cattolica, ha visto la partecipazione di case editrici emergenti con grandi marchi editoriali. Il premio è stato più volte menzionato su giornali a tiratura nazionale e internazionale, tra i quali Voice of America a cura di Lino Manocchia, noto giornalista americano di origine italiana.

Annamaria Peragine