I “Viaggi del cuore” di don Banzato su Rete 4

Arte, Cultura & Società

TORINO – Valdocco, dove tutto è iniziato con Don Bosco, è la méta della puntata di domenica 27 settembre.

La devozione a Maria Ausiliatrice, il primo oratorio fino alla missione dei salesiani in tutto il mondo.

Il rettore della Basilica di Maria Ausiliatrice, don Guido Errico, il suo predecessore, don Cristian Besso, e il presidente di Missioni Don Bosco, Giampietro Pettenon, accompagnano gli spettatori dei “Viaggi del cuore” di Rete 4 a conoscere i luoghi dove si è formata e ha mosso i primi passi la storia dei salesiani.

Nella Torino dell’Ottocento la presenza di tanti ragazzi “pericolanti” era un problema gravissimo, al quale Don Bosco seppe dare una risposta concreta, convinto che “in ogni giovane, anche il più disgraziato, c’è un punto accessibile al bene”. Dal gruppo iniziale raccolto in un oratorio improvvisato sotto una tettoia, alla congregazione che oggi conta più di 15.000 fra sacerdoti e coadiutori in 134 Paesi, don Davide Banzato (conduttore del programma di Rete 4) esplora i percorsi di “un messaggio rivoluzionario”.

L’attitudine missionaria dei Figli di Don Bosco si è manifestata sin dai primi tempi con la partenza dei primi confratelli alla volta della Patagonia. Da quel 1875 a oggi l’amorevolezza espressa dall’impegno educativo si è espressa con l’istruzione a tutti, con la formazione professionale per gli esclusi, con gli interventi per i ragazzi e le ragazze di strada in tutti i continenti. Ne è testimone l’atleta olimpionica Fiona May, che ha visitato la missione ad Addis Abeba, capitale dell’Etiopia.

La puntata dei “Viaggi del cuore” dedicata ai luoghi di Don Bosco andrà in onda domenica 27 settembre alle ore 9,55.