Pittella (PD): “Abolire Dublino. Chi ci sta?”

Diritti & Lavoro

 Sarebbe un primo passo rivoluzionario

“La Presidente della Commissione ha annunciato che la prossima settimana proporrà un nuovo patto Ue per la migrazione e l’asilo. Se ciò davvero dovesse accadere, abolendo l’infame regolamento di Dublino che scarica ogni onere e responsabilità sui paesi di primo ingresso (l’Italia in primis), sarebbe un primo passo rivoluzionario.

Dovrà poi seguire il consenso del Parlamento europeo che già si è più volte espresso in questo senso, e poi l’accordo tra i Capi di Governo, alcuni dei quali però in passato affossarono ogni tentativo di riforma.Vedremo gli amici di Salvini e Meloni come voteranno. Se infatti salveranno l’infame Dublino sarà chiaro che non vogliono risolvere nulla, bensì solo speculare sulla paura dei cittadini”. Lo dichiara il Vice Presidente del Gruppo Pd al Senato, Gianni Pittella.