A tre giovani donne le borse di studio per diventare reporter

Cronaca

In attesa di chiudere le iscrizioni il 30 settembre, sono state assegnate le tre borse di studio intitolate alla Professoressa Lucia Vitali Rosati per la Scuola di letteratura e fotografia Jack London di Fermo. Si tratta di Sofia Chierici, Maria Giulia Prizzitano, Marta Sparvoli. Le tre vincitrici, come si evince dalle motivazioni all’assegnazione, sono accomunate da un percorso di studi umanistici serio e appassionato, da lucidità di intenti, umanità e coraggio nell’intraprendere una professione spesso totalizzante.

Tema che ricorre con sorprendente forza nelle candidature per tutte le iscrizioni di questo primo anno di Jack London.Nel ricordare che le iscrizioni sono ancora aperte (tutte le informazioni sul sito della scuola (www.jacklondon.it), è bene ricordare anche l’altissima qualità degli iscritti che hanno già aderito: provenienti solo in piccola parte dalla regione Marche, di età oscillante tra i 25 e i 50, hanno raccolto la chiamata di Jack London con un entusiasmo e una fiducia nel futuro che è la più significativa risposta a questi mesi di dubbi e chiusure.

La scuola aprirà ufficialmente i battenti il 12 ottobre con l’incontro con il reporter Wojciech Tochman, tra i fondatori dell’Istituto Polacco del Reportage di Varsavia che sarà presentato da Angelo Ferracuti e Massimo Raffaeli, per proseguire con lezioni ad hoc tenute da Marino Sinibaldi (Direttore Rai Radio Tre), Renata Ferri (Fotografa e caporedattore photo editor di Io Donna), Franco Arminio (scrittore e paesologo), Alberto Rollo (Editor Mondadori) e molti altri fotografi, giornalisti e studiosi di fama nazionale.