La scuola italiana in mano ha sprovveduti e propagandisti

Cronaca

Dunque tra poco i nostri ragazzi finalmente ritorneranno a scuola, a dire la verità ero preoccupato non tanto per loro , ma per la mente malaticcia  di chi organizza il buon ordine delle lezioni, ma questa sera mi sono ricreduto e se tra un mesetto mi parleranno di un focolaio scoppiato nell’ ambiente scolastico tra le scuole Elementari, Medie e persino nelle superiori, allora vorrà dire che qualcuno ci sta truffando.
Dunque questa sera passeggiavo tranquillamente per  una delle strade più importanti del mio paese CASTELLANA GROTTE( BA), quando sono stato quasi investito da una decina di ragazzi dall’ apparente età di 14 – 15 anni che si spintonavano a vicenda, mente il gruppetto che li seguiva si baciavano alla grande, e per tutto il percorso dell’ unica strada pedonale del paese, via BOVIO , non ho notato far altro da loro, mentre per poco non venivo investito da un paio di biciclette sulle quali altri ragazzi più o meno della medesima età dei primi facevano esercizi da circo equestre.
Sono arrivato finalmente sulla piazza più importante del paese Piazza GARIBALDI, e per un attimo ho pensato  che avrei potuto trovare altre scene più ordinate; nemmeno per sogno! Ogni cosa continuava come prima e peggio di prima, cioè per quanto mi riguarda meglio di prima! Non ho fatto altro che osservare le scene esilaranti per me , ma immagino molto preoccupanti per chi ha il potere, e molto speranzoso per chi sta all’ opposizione politica in questo momento, che sperà che in futuro vi siano più  focolai COVID possibile  nelle scuole,sia per dimostrare che avevano ragione, sia per tranquillizzare qualche loro capo che in questo momento si si trova in difficoltà grazie sempre al Cattivissimo COVID 19. Per non parlare poi del loro teorico pratico del trash gaudente, del quale ne ho parlato in un altro articolo,  soprattutto stanziato in Sardegna, che non crede ancora a quello che gli è successo, non tanto per sè, ma  ai suoi poveri clienti gaudenti come lui.
Mario Marzano.