Solidarietà e amicizia nei confronti di Yvan Sagnet

Diritti & Lavoro

Yvan Sagnet è un uomo che merita rispetto per le sue doti culturali, umane e intellettuali, per la sua storia personale, per i sacrifici ed i rischi che ha affrontato e sopportato, per la lotta al caporalato, piaga del Sud Italia, che ha coraggiosamente combattuto.

Ci amareggia che il conferimento della cittadinanza onoraria di Lecce non sia stato accolto in maniera unanime dal consiglio comunale. Crediamo che questo riconoscimento sia espressione dei cittadini di Lecce e della Puglia nella lotta al caporalato, al razzismo ed ai discorsi e alle azioni d’odio.

Ivan Sagnet ha collaborato con noi in questi ultimi anni per sviluppare un progetto di intervento nei “ghetti” del foggiano, dove migliaia di persone vivono in maniera irregolare, ai limiti della povertà, con scarso accesso ai servizi sanitari. Come Ivan Sagnet, crediamo nella dignità umana, nel diritto alle cure per tutti, nel valore dell’integrazione e nella legalità. Ivan Sagnet rappresenta un modello per molti di noi cittadini, vecchi e nuovi.

Il gruppo CUAMM Bari

Medici con l’Africa Cuamm