“Shaban”, il romantic suspense di Erika Cotza

Cultura & Società

Niente letture d’oltreoceano, perché a firmare il romantic suspense ambientato tra soldati, segreti e bugie c’è Erika Cotza. Nata a Cagliari e cresciuta in un paesino della Sardegna, pubblica Shaban nel 2019. Una storia d’amore adrenalinica, assolutamente da leggere.

“Io proteggo i civili, non li metto in pericolo.” 

Cosa faresti se, inaspettatamente, rischiassi la vita? E se l’unico modo per salvarti fosse affidarsi totalmente a uno sconosciuto?

Raena trova Shaban in una situazione alquanto insolita e non ci pensa due volte ad aiutarlo, pur non sapendo nulla di lui.

Chi è quell’uomo misterioso? E perché si sente fortemente attratta da lui?

Nonostante la ragione le dica di non lasciarsi sopraffare da quegli occhi verdi, Shaban è una forte tentazione per Raena e lei sa che dovrebbe resistergli. O forse no?

Dal canto suo, Shaban non vuole concentrarsi su nulla, se non sulla sua missione, ma Raena diventa per lui un chiodo fisso, una follia troppo grande, che rischia di farlo cedere a quella dolce donna. Raena lo attira più di ogni altra cosa al mondo e rischia di fargli perdere il controllo come nessuna.

Una storia di azione, coraggio e colpi di scena che vi lasceranno senza fiato.

Una storia in cui tutto è lecito.

Tranne innamorarsi.

Innamorarsi non è lecito, ma vi garantisco che vi accadrà, leggendo questa storia. Una cura del testo impeccabile, una trama interessante, dei personaggi ben definiti rendono Shaban di Erika Cotza un libro affascinante e una piccola perla del Made in Italy. Consigliato agli amanti delle storie d’amore, ma anche ai lettori in cerca di una lettura piena di tensione.

 

Asia Pichierri