Ue, Furore (m5s): inaccettabile che gli amici di Fitto, Meloni e Salvini minaccino di bloccare il Recovery Fund

Politica regionale, nazionale e internazionale

“Raffale Fitto condivide le minacce di Orban e del suo partito Fidesz, che più volte lui stesso ha difeso, di non votare al Parlamento ungherese il Recovery Fund?” così si chiede in una nota Mario Furore, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

“Questo è inaccettabile, tanto più che le sue minacce di bloccare il Recovery Fund potrebbero danneggiare proprio l’Italia e le Regioni del Sud come la Puglia, grandi beneficiarie di questi fondi europei. Orban vuole i soldi degli europei senza però aderire ai valori europei, che sono quelli della solidarietà, del rispetto dei diritti fondamentali, dei poteri della magistratura e delle minoranze. Se dipendesse da Fitto e dai suoi amici sovranisti l’Italia non vedrebbe un euro dei fondi europei, grazie invece al carisma del Presidente del Consiglio Conte e all’azione politica del Movimento 5 Stelle in Europa presto arriveranno investimenti e progetti per il futuro dalla cifra record di 209 miliardi di euro, molti dei quali arriveranno in Puglia che, sono certo, non verrà governata dai tifosi di Orban come Fitto, Meloni e Salvini”, conclude Furore.