Bari – Domani mattina arrivano i primi due rinforzi: Andreoni e Minelli

Sport & Motori

Due certezze a mercato ufficialmente aperto: domani mattina arrivano Alessandro Minelli, difensore centrale, e Cristian Andreoni, terzino destro, rispettivamente dalla Juventus U.23 (in prestito con diritto di riscatto) e dall’Ascoli a titolo definitivo con contratto triennale.

C’è stata la svolta nel primo pomeriggio quando il DS del Bari, Romairone, ha sciolto ogni riserva dopo estenuanti colloqui telefonici.

Dunque, sono loro i primi colpi biancorossi, sicuramente i primi di una mini serie che andranno a rinforzare la rosa a cui seguirà, inesorabilmente, l’addio (o l’arrivederci) di qualcun altro.

Da segnalare, a proposito, l’arrivederci di Nannini e di Bolzoni accasatisi a Lecco in prestito. A Bolzoni gli è stato prolungato il contratto di un anno.

Per ciò che concerne gli altri nomi fatti fino adesso, stiamo ancora nel campo delle ipotesi. Per Candellone stesso, dato quasi per certo, vi sono ancora delle difficoltà tali da poter sciogliere ogni riserva.

Per Daniele Ciliento e Carlo De Risio siamo, invece, ancora in alto mare in quanto manca la volontà di entrambi per chiudere l’accordo. Infatti sia il Bari che il Catanzaro sono fermi sulle rispettive proposte e, almeno per adesso, si è ancora lontani da certezze in tal senso.

Per Chiaretti non c’è nulla di certo differentemente da quanto diffuso oggi. Il Pordenone, ormai si sa, vuole Berra ed il Bari il centrocampista che, è il caso di dire, ha le caratteristiche giuste per gli schemi di Auteri, tra l’altro è un giocatore che piace molto al tecnico siciliano, ma occorrono ancora dei giorni per avere qualche certezza in più.

Fuori pista completamente il nome di Chiosa fatto circolare in giornata.

Nel frattempo sotto il sole, finalmente, e sotto gli occhi del Presidente del DS, il Bari ha svolto il lavoro, in mattinata, dapprima in palestra e poi sul campo suddivisi in due gruppi che si sono alternati tra lavoro in palestra e campo con esercitazioni tattiche tra attacco e difesa. Nella seconda parte la truppa ha svolto esercitazioni a tema sul possesso palla. Il solito Simeri ha lavorato a parte.

Nel pomeriggio solita partitella a campo ridotto per soluzioni tattiche di difesa, esercizi e palestra.

Massimo Longo