Consigliere Gianluca Lecce, Amministrazione D’Oria: deludente e dannosa!

Cronaca

C’era una volta a Lizzano Piazza Giovanni XXIII, più conosciuta come “piazzetta rossa” per via del colore dei mattoni con cui era pavimentata. Era circondata da pini maestosi, ben illuminata. Sovente veniva utilizzata dai nostri anziani che seduti sulle panchine, soprattutto nel periodo estivo, godevano del fresco degli alberi e ne respiravano l’essenza, passando così delle ore di piacevole refrigerio. Molti erano i giovanissimi lizzanesi per i quali era un abituale punto di ritrovo e luogo di giochi.  Veniva usata dai nostri agricoltori per la vendita dei loro prodotti a km 0, e per ciò attirava ogni giorno diverse centinaia di persone, molte di queste forestiere, che approfittavano per rifornirsi di prodotti ortofrutticoli freschi e biologici.

Poi è arrivata una l’Amministrazione D’Oria e tutto ciò per incanto è svanito!

L’incapacità amministrativa ha raggiunto il culmine: allontanando i nostri agricoltori da questo luogo identitario e procurando loro un danno notevolissimo.

E’ seguita anche la beffa! Infatti nonostante gli agricoltori avessero vinto il ricorso al TAR contro l’ordinanza di sgombero del sindaco, e gli stessi non solo non hanno ricevuto alcun risarcimento per il danno subito per la mancata vendita dei loro prodotti, l’Amministrazione appaltava un progetto, precedentemente approvato, di riqualificazione della piazza che prevedeva  l’espianto di tutti gli alberi di pino, la rimozione delle panchine e lo smantellamento della pavimentazione.

Tutto ciò per realizzare sapete che cosa?

Il nulla assoluto!

Questa Amministrazione ha consegnato al paese una piazza completamente vuota, dove non è stato piantato neanche un albero, non è stata posizionata nessuna panchina, non c’è un solo palo per la pubblica illuminazione. A tal proposito segnaliamo invece la presenza ingombrante di una cabina elettrica piuttosto fuori luogo che occorreva sicuramente spostare.

Sono state create delle piccole aiuole senza neanche l’ombra di una pianta. Mentre sarebbe stato straordinario realizzare, come proposto da noi di Articolo Uno, un bel progetto del Gal che prevedeva la creazione del Giardino della biodiversità, che sarebbe stato certamente finanziato.

Piazza Giovanni XXIII che per noi di Lizzano era una piccola oasi ora purtroppo si è trasformata in un luogo talmente desolante che fa tristezza, oltre che rabbia e delusione.

Gianluca Lecce

Consigliere comunale Capogruppo di Articolo Uno Lizzano