Turismo delle radici / Santa Maria dell’Isola, il santuario che veglia su Tropea

Cultura & Società

VIBO VALENTIA – La Calabria è una terra di contrasti: mare e montagna disegnano paesaggi dalla bellezza incontaminata e gli angoli più nascosti raccontano tradizioni millenarie. Ne è un esempio Tropea, con mare e spiagge che fanno concorrenza ai Tropici e un centro storico incantato in grado di trasportare il visitatore in tempi lontani. L’emblema della città è lo scoglio con la Chiesa che guarda la rupe su cui sorge maestosa Tropea – nota come Santa Maria dell’Isola – testimone della storia ultra-millenaria della città.

Dai tropeani, e non solo, il magico connubio definito semplicemente l’Isola è amato, rispettato e frequentato nonostante la difficoltà ad arrampicarsi fino in cima. Di proprietà dell’Abbazia di Montecassino, il santuario si erge da quasi mille anni a custode della città. Dedicato alla Madonna dell’Isola è meta di fedeli e, negli ultimi tempi, di migliaia di visitatori che ogni anno fanno tappa a Tropea. Che sia pellegrino o turista, credente o meno, qui chiunque può sperimentare momenti di spiritualità, favoriti dai favolosi scorci naturalistici che i diversi panorami garantiscono. Tropea vanta inoltre un patrimonio culturale e artistico unico (chiese e palazzi risalenti ad epoche storiche diverse, concentrate principalmente nel centro storico) tant’è che la città è candidata a diventare Capitale italiana della Cultura nel 2022.

Un riconoscimento importante che richiamerebbe turisti dall’Italia e dall’estero. È forte, infatti, il legame che la Regione ha con i propri emigrati: un popolo in continuo movimento che non dimentica la terra d’origine. È proprio da un piccolo borgo della Calabria infatti che, ormai da qualche anno, in estate, una serie di eventi e convegni si concentrano su chi è partito e a chi è tornato, grazie al Piccolo Festival delle Spartenze.
Come arrivare: L’aeroporto più vicino a Tropea è quello di Lamezia Terme, situato nei pressi dell’omonima città e principale terminale della Calabria. La stazione dei treni di Tropea si posiziona lungo la linea che da Reggio Calabria, con la stazione dei treni di Rosarno, arriva fino a Lamezia Terme.