Comandami di venire verso di te

Cultura & Società

(commento al Vangelo della 19a Settimana del Tempo Ordinario)

Pietro, che tenerezza! Uomo di roccia, lupo di mare, ma con un istinto da fanciullo…

Quanto somiglio a lui!

Quanto mi lascio abbagliare dai luccichíi effimeri della vita modaiola!

Quanto mi piace, gonfiarmi come un tacchino con imprese mozzafiato!

Ormai so fare miracoli. Posso moltiplicare il pane, posso cambiare il mondo, posso fare tutto! È bella la vita quando si galleggia sull’acqua!… Ed IO, POSSO!

Ma che succede? Proprio adesso doveva alzarsi una tempesta? Perché non riesco a controllare il mare? Perché non ce la faccio?

SALVAMI SIGNORE! 🙏🏻

Mi son dimenticato di te, non ho più guardato il tuo volto, ho dubitato, ho avuto paura…. tendi la tua mano a questo “Uomo di poca Fede”.

Da oggi, non vorrò più essere “grande” io, ma far crescere gli altri con l’amore quotidiano.

Da oggi, voglio essere mano tesa anch’io per il fratello, nelle strade buie della vita.

Da oggi, comandami di venire dove sei tu. Ed io verrò. Camminando, anzi no….correndo, verso Te.

#FidateviDiDio😇

Marianna Giuliano