Simula un malore e violenta una 95enne in casa, arrestato 33enne

Cronaca

Il fatto è avvenuto all’alba a Grottaglie (Taranto), l’uomo identificato grazie alle videocamere della zona

È stato arrestato dalla polizia a Grottaglie, (Taranto) un 33enne, pregiudicato, accusato del reato di violenza sessuale e di violenza privata ai danni di una donna del posto di 95 anni.

La donna subito si è data da fare per soccorrere il giovane, andando in cucina a prendere una bottiglia d’acqua. Ma al suo ritorno, il giovane ha rifiutato l’acqua che l’anziana aveva portato e ha assunto un atteggiamento minaccioso, pretendendo di entrare in casa. Alle resistenze della donna, il malvivente l’ha quindi spinta, facendola cadere violentemente per terra e poi, dopo essersi denudato, le ha usato violenza.

 La donna ha reagito all’aggressione iniziando ad urlare e, nonostante le percosse subite da parte del giovane che ha cercato di zittirla, è comunque riuscita a richiamare la vicina di casa. Quest’ultima, udendo le urla, si è precipitata in casa della 95enne, sorprendendo l’aggressore che si è velocemente rivestito ed fuggito.

I poliziotti del commissariato di Grottaglie, grazie all’analisi dei filmati dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona, sono riusciti a identificare e ad arrestare il 33enne, già noto alle forze dell’ordine.