Italia in comune in piazza: “scriviamo insieme il programma”

Politica regionale, nazionale e internazionale

ACQUAVIVA DELLE FONTI –  “Cosa chiede Acquaviva, cosa chiede la Murgia, cosa chiede la Terra di Bari”. E’ il sottotitolo dell’incontro “Scriviamo insieme il programma per il 2020-2025, organizzato da Italia in Comune ad Acquaviva lunedì 3 agosto. In piazza dei Martiri, amministratori, candidati e cittadini discuteranno insieme le richieste da inserire nella piattaforma programmatica che la coalizione per Michele Emiliano presidente sta definendo in questi giorni.

All’incontro parteciperanno, fra gli altri, Michele Abbaticchio,sindaco di Bitonto e vicecoordinatore nazionale di Italia in Comune, la consigliera comunale di Altamura Anna Lillo e Gino Capozzo, entrambi candidati per Italia in Comune, Massimiliano Scalera, presidente del Gal Alta Murgia, Davide Carlucci e Tommaso De Palma, sindaci di Acquaviva e Giovinazzo, Vincenzo Calderone, già sindaco di Andria, Nicola Natuzzi, già assessore ad Altamura.

Da diversi mesi “Italia in Comune” ha iniziato in tutta la Puglia una campagna di “ascolto” delle richieste dei territori per la prossima legislatura regionale: si va dal potenziamento infrastrutturale delle zone industriali a investimenti per la mobilità nelle città, dal rifacimento dei basolati nei centri storici alla sistemazione delle strade rurali. E ancora: valorizzazione delle filiere bio, maggiori fondi per l’edilizia popolare, sostegni alle famiglie e progetti di prevenzione della dispersione scolastico, collegamenti migliori tra costa ed entroterra, infrastrutture più moderne e lotta al divario Nord Sud.

L’incontro è aperto agli interventi del pubblico.