La storia emblematica del presidente della lombardia Attilio Fontana

Diritti & Lavoro

Dunque questa storiella inizia con una fornitura di camici alla Regione Lombardia fatta in modo diretto in periodo emergenza Covid ad una azienda legata al presidente della regione. A questo punto entra in gioco il programma televisivo Report che svela l’ arcano e a quanto pare questa fornitura da essere un fatto commerciale diventa un fatto di beneficenza.

In seguito il presidente della regione, ritiene opportuno risarcire il cognato e la sorella del danno subito, visto che evidentemente costoro in partenza non avevano avuto alcuna intenzione di fare beneficenza, ma questo risarcimento viene ricavato da conti famigliari con sede in banche estere. Adesso a prescindere da tutte le supposizioni che si potrebbero fare, ognuno può farsi un suo convincimento sull’ accaduto.

Infine, a proposito dei soldi portati all’ estero della famiglia del grande ( sic) governatore, visto che lui esalta in ogni momento l’ autonomia assoluta della sua Regione non si capisce come mai quei soldi non li ha investiti in Lombardia, non certo ad esempio al sud, perché come è noto noi siamo sporchi brutti, cattivi e ladri, o adesso non più con l’ intervento miracoloso di San SALVINI?

Mario Marzano