Vico del Gargano rende omaggio ad Alda Merini

Diritti & Lavoro

Il 25 luglio “Magnificat”, la musica, la poesia e la spiritualità in Piazzetta del Conte

VICO DEL GARGANO (Fg) – Sabato 25 luglio, alle ore 21.30 in Piazzetta del Conte, Vico del Gargano omaggerà Alda Merini, poetessa, donna di straordinaria intelligenza e sensibilità. Lo farà attraverso uno degli appuntamenti dell’Estate Vichese organizzata dall’Amministrazione Comunale, con un lavoro ideato e realizzato dagli allievi del Laboratorio “Teatro K”. Lo spettacolo, intitolato “Magnificat – un incontro con Maria” è diretto da Massimo Montagano, con musiche di Antonio di Monte, e oltre alla figura di Alda Merini celebra 20 anni di laboratorio.

Un modo per contribuire alla ripresa della vita culturale dopo il lungo periodo di chiusure forzate dovute all’emergenza pandemica. Un viaggio attorno al mondo unico ed eccezionale di una donna straordinaria. L’intensità emotiva di Alda Merini e i suoi bagliori poetici hanno affascinato un pubblico molto vasto, composto in larga parte di giovani. L’Omaggio, su testo “MAGNIFICAT”, svela il suo rapporto con la madre di Dio, Maria, uno dei più affascinanti enigmi della cristianità: vergine e madre, corpo sensuale che dona la vita e corpo spirituale che accoglie il figlio di Dio. “All’evento si potrà assistere gratuitamente e si accederà per posti ordinati, muniti di mascherina, in ottemperanza alle disposizioni di sicurezza anti-Covid19”, ha spiegato Rita Selvaggio, assessore alla Cultura del Comune di Vico del Gargano.

L’Estate Vichese, cartellone degli eventi estivi organizzati dall’Assessorato comunale alla Cultura in collaborazione con le diverse realtà associative vichesi, ha preso il via lo scorso 18 luglio e terminerà il 29 agosto. Sarà un’estate in cui Piazzetta del Conte e, più in generale, i luoghi posti nel cuore del centro storico di Vico accoglieranno 16 appuntamenti  con la lettura, gli incontri con gli autori, la pittura e la poesia. Non mancheranno gli eventi legati al buon cibo e alla promozione dei sapori che fanno grande la tradizione gastronomica garganica. Domenica 26 luglio, sempre in Piazzetta del Conte alle ore 21.30, sarà la volta di “Favole nel borgo”, con Claudia Laganella e le sue letture fantastiche per bambini. Stessa suggestiva location, sabato 1 agosto alle 21.30, per entrare nella storia raccontata dal libro “La Capitanata al crepuscolo del Settecento”, di Michele Eugenio di Carlo. Domenica 2 agosto, invece, sarà la Sala Consiliare a ospitare, alle ore 19.30, l’inaugurazione de “Il profumo dei colori”, personale di pittura di Maria Scistri. La quinta edizione di “Dialetto che poesia” andrà in scena lunedì 3 agosto in Largo Terra, dalle ore 21, con un evento a cura di Nicola Angelicchio e della Pro Loco Vico del Gargano. Dal 6 al 9 agosto, il centro storico accoglierà “Alimentart”, a cura della CNA di Vico, con un percorso tra mostre, videoproiezioni, show cooking, arte, cultura ed enogastronomia. Sabato 8 agosto, alle 21.30, si ritornerà in Piazzetta del Conte per “Lupini violetti dietro il filo spinato”, libro di Katia Ricci. Lunedì 10, nuovo appuntamento con le “Favole nel borgo” di Claudia Laganella. Domenica 16 agosto, approfondimento su “Il miracolo rinascimentale” grazie a una conversazione con Anna Maria Cotugno.

Lunedì 17, a cura di Nicola Angelicchio, si terrà “Sulla mia vita”, poema in nove canti di Nicola Di Monte. Sabato 22 agosto, a cura di Giuseppe Maratea, un appuntamento dedicato alla figura di Francesco Maratea: “Una vita per il giornalismo”. Sabato 29 agosto, Terry Marcantonio, giornalista di Sky Italia presenterà il suo libro intitolato “Lo scultore di nuvole” dialogando con Massimo Montagano.