Alla scoperta di Nardò a bordo di minibus, taxi boat, api calessino, bus scoperto, biciclette

Diritti & Lavoro

“Una rete che consente di muoversi su tutto il territorio, tra terra e mare, di bellezza in bellezza”

A partire da domani, giovedì 23 luglio, sarà pienamente a regime il sistema di servizi di mobilità turistica a terra e a mare gestito da Salento Open Tour, azienda impegnata da anni in progetti di mobilità sostenibile e turistica. Una “rete” che consente di muoversi su tutto il territorio neretino e che in questa estate 2020 ha il “filtro” di un particolareggiato piano di sicurezza e di rispetto delle normative anti-Covid19.
“Anche in questa estate molto particolare e impegnativa – spiega l’assessore al Turismo Giulia Puglia – garantiamo un pacchetto di servizi di mobilità turistica che nelle scorse stagioni ha funzionato bene ed è stato molto apprezzato: minibus elettrici, taxi boat, api calessino, tour, visite guidate, biciclette. È stato necessario uno sforzo importante da parte di Salento Open Tour, che ringrazio, che ha allestito un piano di sicurezza anti-Covid che consentirà ai turisti di muoversi con tutte le precauzioni necessarie. Sono ottimista per il resto di una stagione che è stata inevitabilmente condizionata in queste prime settimane. Ma il nostro territorio è il migliore possibile come destinazione post-Covid: relax, distanze, storia e natura. E il sistema di mobilità consente di scoprirlo muovendosi di bellezza in bellezza”.


Lo staff qualificato, con le guide turistiche regionali di Salento Open Tour, come ogni anno, accoglie gli ospiti che visitano Nardò presso la sede dell’infopoint nel Sedile di piazza Salandra e presso i gazebo informativi allestiti nella piazzetta di Santa Caterina e a Santa Maria al Bagno. Già dai primi di luglio è attivo il servizio di mobilità sostenibile con minibus elettrici, che consente di raggiungere la baia del parco di Portoselvaggio in maniera comoda, veloce e ecosostenibile. Il capolinea è all’entrata principale di Torre Uluzzo, da cui si sale e si scende a bordo del minibus ogni venti minuti. Il servizio è attivo dalle ore 9 alle 14 e dalle 16:30 alle 19:30 tutti i giorni, con una pausa tecnica per la ricarica delle batterie. Il costo del biglietto è di 2 euro a persona per ogni tratta. A questo servizio si affiancano da domani i servizi relativi alle escursioni in mare in taxi boat, alle api calessino, alle bici a pedalata assistita e all’autobus scoperto. Tutti i servizi sono disponibili su prenotazione.
Le escursioni con taxi boat (un bimarano da 12 posti) avvengono con imbarco da Santa Caterina tutti i giorni alle ore 9 e alle 15. Si può ammirare la costa di Santa Caterina, Portoselvaggio e Torre Uluzzo con possibilità di due soste e un piccolo brindisi presso le suggestive isole dei Conigli e della Malva a Porto Cesareo. La durata dell’escursione è di circa 4 ore.  Il costo è di 40 euro persona (20 per i bambini tra i 4 e gli 11 anni, gratis per quelli sino a 4 anni).

A bordo delle caratteristiche api calessino, invece, si possono prenotare piccoli giri turistici con audioguide multilingue nel centro storico e lungo la litoranea. Inoltre, le api possono svolgere il servizio di trasferimento personalizzato per il parco di Portoselvaggio, da e per stazioni di treno e pullman, moli di imbarcazioni, spiagge, lidi attrezzati, hotel, strutture ricettive. Il servizio è attivo tutti i giorni, a partire da 10 euro a persona.
Ci sono poi anche i tour panoramici a bordo del bus scoperto, da cui si può ammirare la costa di Portoselvaggio, Torre Uluzzo e delle marine. Si possono effettuare su prenotazione anche tour guidati delle masserie e delle torri costiere o wine tour e si può associare al tour panoramico la discesa alla baia di Portoselvaggio con il minibus elettrico per la sosta bagno. Il servizio è attivo tutti i giorni al costo di 10 euro a persona (5 euro per bambini tra i 7 e i 10 anni, gratis per quelli sino a 7 anni).
Con le biciclette a pedalata assistita e classiche si possono effettuare tour guidati, ma è disponibile anche il semplice servizio di noleggio. Grazie all’ausilio di guide si possono conoscere da vicino le bellezze rurali e paesaggistiche del territorio neretino. Il servizio di noleggio avviene anche con consegna della bicicletta presso la struttura in cui si è ospiti. Il costo è di 12 euro a persona.
Con l’esperienza consolidata di guide multilingue (o con audioguide) si possono fare ogni giorno visite guidate lungo i percorsi storici, panoramici ed enogastronomici del centro storico e del territorio. Le visite sono arricchite da un finale con gustosi aperitivi e degustazione di prodotti tipici. Il costo è di 12 euro a persona.
Infine, come ogni anno, è previsto il giro serale a bordo del trenino lillipuzziano, ogni sera a partire dalle ore 21. Tra Santa Caterina e Santa Maria al Bagno, infatti, fa la spola il pittoresco e festoso trenino turistico per il divertimento di adulti e bambini. Si parte dalla piazzetta di Santa Caterina, il costo è di 3 euro a persona.
Tutte le informazioni e le prenotazioni possono essere richieste presso l’Infopoint di piazza Salandra (anche chiamando i numeri di telefono 0833 836928 e 327 7513787) o i gazebo informativi presso le piazzette di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina. È disponibile anche la pagina facebook https://www.facebook.com/nardoInfopoint.
                                                                                    Ufficio stampa