Il mare di tutti

Diritti & Lavoro

Anche quest’anno è stata aperta la spiaggia attrezzata per la fisioterapia in mare con il progetto “il mare di tutti “dedicato alle persone con sclerosi multipla, Sla e patologie similari, l’estate targata 2020 apre la terza edizione de “Il mare di tutti”, l’iniziativa è realizzata dall’associazione Sunrise Onlus, unico progetto questo, in tutta Italia consiste è nella pratica della fisioterapia a mare. Lo staff è formato da diversi medici specializzati: fisiatri e fisioterapisti, psicologi, infermieri e volontari formati nella gestione delle malattie neurodegenerative.

L’edizione di quest’anno rispetta tutte le misure di sicurezza antiCovid 19: sulla spiaggia sono stati allestiti degli spazi appositi destinati ai soli utenti del progetto, che riceveranno in dotazione, oltre al tradizionale kit di creme speciali fornite dall’azienda N&B – di Martano, una pochette con prodotti igienizzanti e mascherina. La presidente della CPO di Lecce Cavaliere Teresa Chianella, ha fatto giungere saluti e auguri alla presidente De Giovanni per questo ennesimo gesto di grande solidarietà che la Associazione Sunrise sta svolgendo in maniera capillare, rivolto alle categorie piu’ delicate.

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva e il consigliere provinciale con delega all’Associazionismo Fabio Tarantino dichiarano: “Siamo entusiasti di poter essere anche quest’anno parte di un progetto straordinario, che continua a crescere grazie, innanzitutto, alla tenacia e alla vulcanica capacità di coinvolgimento di Maria De Giovanni. La solidarietà e il volontariato sono i tratti distintivi di questa iniziativa che, come Provincia, siamo orgogliosi di sostenere”. L’inizio è stato davvero emozionante perché gli utenti, in questo caso due donne hanno potuto rivedere e fare bagno e fisioterapia a mare, dopo che non ci andavano una da 27 anni e l’altra da 10. Insomma storie vere di disabilità relegata spesso alla solitudine estiva. Le attività si tengono ogni giorno, molto importante è l’inclusione sociale. << Ho voluto che il progetto venisse svolto in un lido attrezzato per creare l’inclusione sociale, affinché la disabilità sia superata e non ghettizzata. Quando parliamo di salute dobbiamo fare molta attenzione, ma soprattutto dobbiamo pensare che la malattia non è un codice che etichetta le persone, la disabilità è un nuovo modo di vivere la vita>>.

Il progetto il mare di tutti è sostenuto da una fitta rete di partner: Regione Puglia (Presidenza della Giunta), Asl Lecce, Provincia di Lecce, Comune di Melendugno, Ambito di Martano, Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), International Inner Wheel Club di Bari, Assotur, Banca Popolare Pugliese, Banca di credito cooperativo di Terra d’Otranto, Natural is Better, Federbalneari Salento, Agenzia Carofalo, Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Lecce, l’imprenditore Raone Antonio, il Rotary Club di Puglia e Basilicata, Associazione Francesco Marco Attanasi, Associazione Alessia Pallara. Tra i partecipanti anche i Comuni di San Donato e Taviano.

Per partecipare si può chiamare il numero 327 2003395, oppure scrivere a sunriseonlus@hotmail.com si accede solo su prenotazione