Cicala e Aliandro: “Attivare subito tavolo trasparenza petrolio”

Cronaca

E’ l’impegno preso dai due consiglieri regionali durante l’incontro sul tema del lavoro legato alle attività estrattive in Val d’Agri, organizzato dai sindaci del comprensorio valdagrino

POTENZA –  “Durante l’incontro sul tema del lavoro legato alle attività estrattive in Val d’Agri, organizzato dai sindaci del comprensorio valdagrino, insieme all’altro consigliere dell’area, Nario Aliandro, abbiamo preso l’impegno di far attivare quanto prima il tavolo della trasparenza della Regione Basilicata”. A dichiararlo il consigliere e presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala.

Durante la riunione di maggioranza di questo pomeriggio i due consiglieri regionali hanno portato le istanze del territorio e chiesto a tutti i componenti della maggioranza di avviare subito il tavolo per scongiurare la perdita di nuovi posti di lavoro e per affrontare, in modo concertato, tutte le questioni che riguardano l’attività estrattiva, richiamando Eni e Shell al loro importante ruolo di player del territorio.

“I lavoratori del centro oli della Val D’Agri e le imprese che gravitano intorno all’attività estrattiva – affermano Cicala e Aliandro – non possono più andare avanti alla giornata ma hanno bisogno di impegni certi e di risposte concrete e durature da parte delle istituzioni regionali e locali che, insieme ai sindacati e alle forze datoriali, devono farsi garanti del rapporto costante con le compagnie petrolifere presenti e assicurare il pieno rispetto di tutte le regole e della dignità di ogni maestranza lucana impegnata nelle attività del Cova”.