Ennio Morricone e le sue collaborazioni

Cultura & Società

di Marco Castelli

Il grande compositore e direttore d’orchestra Ennio Morricone è morto a 91 anni durante la scorsa notte a Roma, all’interno di una clinica, lucido e confortato dalla fede. Era ricoverato a causa di una brutta caduta e il lavoro dei medici non è stato purtroppo sufficiente a salvargli la vita, a superare le conseguenze di quell’incidente.

Ennio Morricone era nato a Roma nel 1928 e, dopo il diploma in tromba conseguito presso il Conservatorio di Santa Cecilia, ha dato il via ad una splendida carriera, ampia e variegata.

Le sue opere hanno riscosso un enorme successo anche al cinema, essendo state inserite all’interno di decine e decine di film di successo tra cui i celebri western all’italiana. Ha collaborato con grandi registi come Sergio Corbucci, Sergio Leone (suo compagno alla scuola elementare), Bernardo Bertolucci e Duccio Tessari. Tra i tanti film che hanno visto la collaborazione artistica di Morricone, ricordiamo Il mio nome è nessuno, Nuovo cinema Paradiso e Per un pugno di dollari.

La sua grandezza artistica, a parere di molti, è legata alla qualità delle sue opere e alla quantità di generi compositivi a cui si è dedicato con successo. Ha collaborato anche con artisti dediti alla musica leggera, come Zucchero Sugar Fornaciari, per cui ha scritto Libera l’amore (inserito nello splendido album Oro, Incenso e Birra, pubblicato il 13 giugno 1989) a cui il bluesman emiliano ha abbinato un breve testo.

Nel 2007 Ennio Morricone è stato onorato con il premio Oscar alla carriera per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film.