Chi è Maria Travia, moglie e grande amore di Ennio Morricone

Cronaca

Una vita d’amore e rispetto, nel segno di un sentimento inossidabile che ha stregato le cronache rosa: scopriamo chi è Maria Travia, la moglie di Ennio Morricone… Al fianco del maestro Ennio Morricone fino alla fine, da quel 1956 gravido d’amore e progetti a due: scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla biografia di Maria Travia, moglie del genio della musica scomparso il 6 luglio del 2020 dopo aver lasciato al mondo inimitabili opere, che gli sono valse anche due Oscar. Chi è Maria Travia e dove vive? Maria Travia è la moglie di Ennio Morricone, il genio scomparso il 6 luglio 2020 all’età di 91 anni. Storica presenza al fianco del compositore, si è sempre distinta per la sua eleganza e discrezione nonostante la fama planetaria di suo marito. Ennio Morricone Nata a San Giorgio di Gioiosa Marea (Messina) il 31 dicembre 1932, sotto il segno del Capricorno, si è trasferita a Roma, città dove è cresciuta e dove vive, con sua madre nel 1933. Gran parte della sua storia personale resta avvolta in una fitta cornice di mistero, perché riservatissima e poco incline a concedere informazioni sul suo conto in favore di gossip. Maria Travia e Ennio Morricone Quella di Maria Travia e Ennio Morricone è una storia d’amore da favola, quadro perfetto di una unione dal sapore d’altri tempi consacrata nel matrimonio del 1956.

Dal marito ha avuto quattro figli, nati e cresciuti a Roma dove la coppia ha sempre vissuto: Marco, Alessandra, Andrea e Giovanni (questi ultimi rispettivamente musicista e regista). Altre 5 cose da sapere su Maria Travia – Il marito Ennio Morricone le ha dedicato il premio Oscar del 2016 per la miglior colonna sonora nel film The Hateful Eight. – Lei è considerata la vera musa ispiratrice del maestro Morricone, oltre che la sua più severa critica (era la prima ad ascoltare le sue composizioni e a “giudicarle” senza troppi fronzoli). – Tgcom24 riporta un curioso aneddoto che spiega il peso specifico di Maria Travia nell’evoluzione del lavoro di Morricone: Quentin Tarantino ha dichiarato di aver fatto leggere la sceneggiatura del suo film Hateful Eight “a Ennio e alla signora Maria“…. – È autrice di testi importanti per la carriera del marito, come uno temi d’amore di Nuovo cinema paradiso. Con lui ha adattato anche un brano di C’era una volta il West. – La sua firma compare in Dove siamo rimasti, perla della discografia di Vinicio Capossela, che l’ha vista come autrice al fianco del consorte e dello stesso artista.