La lega Puglia manifesta in 70 piazze sabato 4 luglio

Diritti & Lavoro

In contemporanea con la manifestazione nazionale delle forze politiche di centro-destra prevista a Roma, la Lega Puglia sabato 4 luglio sarà in 70 piazze della regione, in tutte le sei province, per raccogliere le firme dei cittadini per dire stop alle cartelle di equitalia, alla sanatoria dei clandestini ed ai vitalizi.

“È ora che torni a spirare il vento del buongoverno anche nella regione Puglia dove la Lega sarà la forza propulsiva del cambiamento e delle istanze dei cittadini pugliesi traditi da 15 anni di sinistra. Da un lato stiamo cercando di impedire al governo Conte, il governo dei bonus e delle mance, di continuare a fare male alle imprese ed alle famiglie italiane che oggi non chiedono sussidi ma regole più snelle e meno tasse per ripartire.

Dall’altro lato abbiamo il dovere di far sì che il centro-destra pugliese imbocchi la strada che porti la coalizione a dare ai pugliesi le risposte che attendono: meno burocrazia, meno politiche clientelari, più infrastrutture e più libertà d’impresa.

I tre grandi temi come lo stop alle cartelle di equitalia, alla sanatoria dei clandestini ed ai vitalizi sono argomenti su cui tanti cittadini ci hanno chiesto spiegazioni e risposte. La Lega, come sempre, sta nelle piazze per dar voce proprio alla gente, ai pugliesi ed agli italiani stanchi delle bugie, delle promesse e di politiche contrarie agli interessi delle nostre comunità”.

Tanto dichiara il segretario regionale della Lega Puglia on. Luigi D’Eramo.