Vitalizi: commissione del Senato annulla la delibera, salta il taglio

Politica regionale, nazionale e internazionale

Via libera della Commissione contenziosa del Senato all’annullamento della delibera del Consiglio di presidenza che ha deciso il taglio dei vitalizi. Nell’organismo, chiamato ad esaminare i ricorsi presentati dai senatori, tre sono stati i voti a favore e due i contrari.

Tre voti a favore e due contrari, quelli dei senatori della Lega, Simone Pillon e l’ex Cinquestelle Alessandra Riccardi. In questo modo la Commissione Contenziosa del Senato ha ribaltato la decisione assunta con la delibera del Consiglio di presidenza che, nell’ottobre del 2018, aveva deciso il taglio dei vitalizi agli ex parlamentari. La decisione ha provocato una serie di reazioni. Soddisfatto Maurizio Paniz, ex deputato e avvocato che ha difeso nel ricorso la maggior parte degli ex senatori che hanno presentato ricorso: “E’ stato ripristinato lo Stato di diritto”, ha detto. “Ci provavano da mesi: lo hanno fatto di notte, di nascosto”, tuona il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi che – chiedendosi “chi dobbiamo ringraziare per questa operazione, la presidenza del Senato?”.

– “La commissione contenziosa del Senato ha annullato la delibera sull’abolizione dei vitalizi. Ma davvero c’è ancora qualcuno che pensa ai vitalizi nonostante un’emergenza di questa portata? Senza parole”. E’ il commento del ministro degli Esteri Luigi Di Maio (M5S) alla decisione della Commissione contenziosa del Senato ha accolto in parte i ricorsi e di conseguenza ha annullato la delibera sui tagli ai vitalizi agli ex senatori in alcuni suoi passaggi. “Chi pensa di gioire – ha scritto Di Maio su Facebook – allora non ha capito nulla. Se ci sono interessi da tutelare sono solo quelli dei cittadini italiani che hanno sofferto per mesi gli effetti di questa pandemia. Abbiamo già abolito i vitalizi e non abbiamo alcuna intenzione di ripristinarli”.

“Mentre c’e’ un Paese che lotta per rialzarzi, questi si riassegnano uno schifoso privilegio e lo fanno di notte, come i ladri. Gia’, proprio come i ladri”. Lo scrive su Twitter la vicepresidente del Senato, Paola Taverna del Movimento 5 stelle.

“Sui vitalizi una scelta insostenibile e sbagliata. La cassa integrazione e’ in ritardo e si rimettono i vitalizi. Non e’ la nostra Italia”. Lo scrive in un tweet il segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

“A volte ritornano”, scrive su Twitter Paolo Gentiloni. “Il mondo aspettava che l’Italia tornasse ad accapigliarsi sui vitalizi”, conclude il commissario europeo all’Economia.

“Come Lega cercheremo di cambiare questa decisione”, ha detto Matteo Salvini a “Diritto e rovescio”, su Rete 4. Nella votazione in commissione i due senatori della Lega hanno votato contro la decisione che e’ passata a maggioranza.