Consiglio Comunale, approvata la costituzione del DUC

Cronaca

Nasce ad Alberobello il Duc, il distretto urbano del commercio. Obiettivo: riportare nella dimensione cittadina il commercio e restituire allo stesso il ruolo di agente di integrazione dello sviluppo locale. La costituzione del Duc è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale di giovedì 12 giugno 2020, e la sua nascita sarà importante in termini di potenziamento dell’attrattività commerciale, di riqualificazione delle polarità urbane, oltre che di ampliamento dei servizi al cittadino e di valorizzazione dell’offerta culturale e di animazione in città. Attraverso la costituzione del Distretto Urbano del Commercio il Comune di Alberobello si doterà di un proprio Piano Strategico del Commercio e di un Piano Operativo del Distretto anche al fine di partecipare al secondo bando DUC per accedere ai contributi riservati ai 38 comuni che a giugno 2019 hanno sottoscritto il protocollo di intesa con la Regione Puglia. L’intento è quello di mettere in campo azioni di che estendano e promuovano l’offerta commerciale all’interno del DUC e dei centri storici. Ad esempio si potranno realizzare interventi di riqualificazione e miglioramento dell’arredo urbano e della pubblica illuminazione e di sicurezza e si potrà promuovere il commercio attraverso itinerari turistici, percorsi enogastronomici legati alla ristorazione al commercio di qualità e di tradizioni con itinerari dello shopping e delle produzioni turistiche.

E ancora i potranno potenziare le infrastrutture per l’accoglienza e il marketing territoriale attraverso il miglioramento della segnaletica e altro ancora. Il Comune proporrà un programma di interventi con tempi e costi. I progetti possono prevedere l’erogazione di contributi alle imprese destinatarie degli interventi previsti. «La creazione del Duc è un importante punto di partenza che ci consentirà di lavorare ancora di più nell’ottica della promozione del commercio del nostro territorio – dice l’assessore alle Attività Produttive e al Turismo, Antonella Ivone – Il duc infatti, nasce per rivitalizzare i centri cittadini e ridare slancio al piccolo commercio per aiutare i commercianti locali a non essere schiacciati dalla grande distribuzione e dalla sempre più crescente diffusione del commercio on line».