Barletta: rubati due asciugamani elettrici appena montati nei bagni comuni

Cronaca

In tutta la Asl Bt nei giorni scorsi sono stati montati 104 asciugamani elettrici per le mani per un costo totale di circa 40mila euro. Sono stati distribuiti nei luoghi di maggiore afflusso, ospedali e presidi territoriali di assistenza per garantire un ulteriore presidio di igiene e sicurezza per i visitatori. “Uno dei tanti acquisti, uno dei tanti accorgimenti, uno dei tantissimi lavori di adeguamento che vengono quotidianamente fatti su tutti i presidi della Asl – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt – peccato che a poche ore dall’installazione due asciugamani elettrici montati nei bagni della hall dell’ospedale Dimiccoli di Barletta siano stati smontati e rubati”.

“Il gesto, neanche il primo di totale mancanza di rispetto nei confronti del bene pubblico – continua Delle Donne – ci lascia quantomeno sconcertati. Gli sforzi per assicurare il meglio nelle nostre strutture sono continui e coinvolgono personale amministrativo e sanitario. E proprio in questo momento risulta ancora più stridente. La corretta gestione e la tenuta adeguata dei luoghi pubblici ha bisogno della piena collaborazione dei cittadini e degli utenti dei nostri luoghi di cura. Tutti i nostri sforzi rischiano di essere vanificati da atteggiamenti non curanti di un bene che non è nostro, ma appartiene a tutti”.

“Stigmatizzo il gesto – aggiunge il Direttore Generale – perché più volte facciamo i conti con atteggiamenti non affatto rispettosi dei nostri luoghi e dei nostri beni. Sono di pochi mesi fa immagini di barelle appena acquistate e messe a disposizione del pronto soccorso tagliate e rovinate per non parlare di muri o ascensori imbrattati. A essere danneggiati non siamo solo noi, ma l’intera collettività che paga il prezzo della inciviltà di pochi”.