Dal 10 al 30 giugno le domande per i progetti personalizzati di vita indipendente (pro.v.i.)

Diritti & Lavoro

SAN SEVERO – Il Presidente del Coordinamento Istituzionale Simona Venditti, Il Dirigente II Area Francesco Rizzitelli, il RUP (Resp.Unico Progetto) Maria Rita Cinelli, L’UFFICIO DI PIANO SOCIALE DI ZONA

INFORMANO

NUOVO AVVISO PER I PROGETTI PERSONALIZZATI DI VITA INDIPENDENTE (PRO.V.I.) PER L’AUTONOMIA PERSONALE, L’INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA CON DISABILITÀ ANCHE SENZA SUPPORTO FAMILIARE (PRO.V.I. DOPO DI NOI) Legge 112/2016.

Dalle ore 12.00 del 10 Giugno e fino alle ore 12.00 del 30 Giugno 2020 (II Finestra temporale) sarà possibile presentare le domande di Manifestazione d’Interesse per i Progetti di Vita Indipendente (PRO.V.I.) ed i Progetti di Vita Indipendente per il Dopo di Noi (PRO.V.I. Dopo di Noi), Legge n. 112/2016. L’istanza deve essere presentata esclusivamente tramite portale informatico accedendo al seguente indirizzo:

www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/PROVI2020.

La presentazione dell’istanza prevede obbligatoriamente il possesso di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello 2 ed attestazione ISEE sia Ordinario che Socio Sanitario ristretto, in corso di validità. Le credenziali SPID devono essere intestate al richiedente del progetto o al referente familiare presente nella medesima dichiarazione DSU e Attestazione ISEE Ordinario.  In mancanza di referente familiare in possesso di credenziali SPID sarà possibile delegare un soggetto terzo in possesso di credenziali SPID. Per tutte le informazioni riguardanti SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è possibile consultare il sito https://www.spid.gov.it/

COSA SONO I PRO.V.I. E PRO.V.I – DOPO DI NOI

Si tratta dei c.d. “Progetti di Vita Indipendente” (PRO.V.I.) volti alla costruzione ed alla realizzazione di un progetto globale di vita indipendente in favore delle persone con disabilità che abbiano le capacità funzionali per intraprendere percorsi di studio, di lavoro, di partecipazione alla vita sociale della comunità locale, con riferimento sia al contesto domestico che al contesto di vita esterno.

La misura riconosce ai richiedenti\beneficiari, con età compresa tra i 16 e i 64 anni, un contributo massimo di euro 15.000,00, per un periodo complessivo di mesi 12, prorogabili per altri 12. Mentre i c.d. “Progetti di Vita Indipendente – Dopo di Noi” (PRO.V.I. Dopo di Noi), rivolti alle persone con disabilità senza sostegno familiare, finalizzato a garantire il benessere, l’inclusione sociale e l’autonomia di utenti disabili nel proprio percorso di vita indipendente. È un intervento che si sviluppa attraverso la costruzione di un progetto individualizzato orientato verso l’autonomia e la sperimentazione dell’uscita dal nucleo familiare di origine, anche mediante soggiorni temporanei al di fuori del contesto familiare.

Il nuovo avviso prevede 2 linee di intervento:

  1. a)        Percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine, ovvero per la deistituzionalizzazione;
  2. b)        Interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative dalle caratteristiche di abitazioni, inclusa l’abitazione di origine, o gruppi-appartamento o soluzioni di co-housing che riproducano le condizioni abitative e relazionali della cada familiare.

L’AVVISO PUBBLICO PREVEDE DUE LINEE D’INTERVENTO (A – B)

IMPORTO E DURATA DEL BENEFICIO

Linea A – Accedono alla misura regionale i richiedenti che risultano residenti in Puglia da almeno 12 mesi, in età compresa tra i 16 ed i 66 anni. La misura finanzia i progetti in favore delle persone con disabilità grave (L.104/1992, art. 3, comma 3), non derivante da patologie strettamente connesse all’invecchiamento, tali da non compromettere totalmente la capacità di autodeterminazione. Per ciascun PRO.V.I., come già evidenziato in premessa, è riconosciuto un massimo di € 15.000,00 per il periodo complessivo di durata del PRO.V.I. pari a n. 12 mesi per ciascun destinatario. L’eventuale continuità per le annualità successive del medesimo Pro.V.I. sarà determinata in relazione alla disponibilità di maggiori risorse finanziarie nell’annualità finanziaria di competenza, successiva a quella che assicura la copertura finanziaria del presente Avviso per la prima annualità. Possono fare domanda sia coloro i quali hanno già beneficiato di PRO.V.I. avviati con le passate sperimentazioni, ma prossimi alla scadenza, che coloro i quali fanno per la prima volta richiesta. I nuovi progetti di vita indipendente saranno finanziati, però, fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

Linea B – Accedono alla misura regionale i richiedenti che risultano residenti in Puglia da almeno 12 mesi, in età compresa tra i 18 ed i 64 anni. La misura finanzia i progetti individuali per le persone con disabilità grave (L. 104/1992, art.3, comma 3) privi del supporto familiare (D.M. 23/11/2016 e della L. 112/2016). Il beneficio economico riconosciuto a valere sul Fondo per il “Dopo di Noi” potrà variare in maniera proporzionale alla durata del progetto fino ad un massimo di € 20.000,00 per la durata max di 18 mesi per ciascun beneficiario. L’eventuale continuità per la seconda annualità del medesimo “PRO.V.I. Dopo di Noi” sarà determinata in relazione alla disponibilità di maggiori risorse finanziarie nell’annualità finanziaria di competenza, successiva a quella che assicura la copertura finanziaria del presente Avviso per la prima annualità.

Per assistenza e supporto alla compilazione della Manifestazione di Interesse è possibile rivolgersi alle seguenti Associazioni accreditate presso la Regione Puglia:

  • Associazione Fino in Cima Azione Cattolica Diocesi San Severo APS via San Giovanni bosco n.3 San Severo – Referente dott.ssa Anna Sara del Buono – e –mail finoincimaazionecattolica@gmail.comcell. 351-1493612;
  • Associazione Superamento Handicap via Chieti 7 San Severo – Referente Fernanda Braccia – e-mail info@associazionesuperamentohandicap.itcell.340-0898092 tel: 0882/601972.

Per Ulteriori informazioni sull’Avviso Pubblico è possibile rivolgersi al RUP dell’Ambito territoriale “Alto Tavoliere” dott.ssa Maria Rita Cinelli tel: 0882/339302

SAN SEVERO, 9 giugno 2020