Dl rilancio, Pagano(pd): maldestro tentativo di Cassese, investimenti Taranto portano firma De Micheli

Politica regionale, nazionale e internazionale

BARI – “Un po’ maldestro il tentativo dell’On. 5S Cassese di intestarsi gli interventi sulla mobilità di Taranto, rinnegando, per giunta, il merito degli unici due Ministri che hanno spinto per inserire nel decreto importanti investimenti per il sistema dei trasporti dell’area. È stata la Ministra De Micheli la promotrice in Consiglio dei Ministri della proposta di cui ora Cassese rivendica la paternità, insieme alle misure per il rinnovo del parco autobus e per gli investimenti nella Bus Rapid Transit del capoluogo ionico.”

Lo dichiara il deputato PD Ubaldo Pagano, membro della Commissione Bilancio della Camera.

“A Cassese forse gioverebbe ricordare che l’attuale Governo è presieduto da un Presidente del Consiglio espressione del suo partito e anche il dipartimento per la programmazione economica e gli investimenti, competente per questo genere di misure, è in mano a un sottosegretario tarantino e 5 Stelle. Suona molto strano, dunque, che Cassese abbia voluto tirare in ballo gli unici Ministri che hanno dimostrato coi fatti di sentirsi impegnati per il territorio tarantino, la Ministra De Micheli e il Ministro Gualtieri.”

“Infine – conclude Pagano – è noto che il termine per la presentazione degli emendamenti è fissato al 4 giugno e quindi troviamo curioso che già ieri abbia depositato l’emendamento annunciato. Se il deputato 5S riuscisse a convincere la Presidenza del Consiglio della bontà di questo impegno, saremmo felici di dare il nostro comune contributo. Finora, chi doveva far sentire la sua voce, ha preferito tacere.”