Molise: nuova Giunta, attribuite deleghe agli assessori

Diritti & Lavoro

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha firmato nel pomeriggio del 9 maggio il decreto concernente l’assegnazione delle deleghe assessorili.

Il presidente Donato Toma, oltre ai compiti istituzionali propri e alle materie non assegnate esplicitamente agli assessori, curerà le seguenti materie: Programmazione e politiche comunitarie; Cooperazione internazionale; Università ricerca ed innovazione; Bilancio, Finanze e Patrimonio; Politiche delle risorse umane; Agenzie e Partecipate, Riforme istituzionali e semplificazione; Politiche del lavoro; Politiche sanitarie e sociali; Tutela dell’ambiente; Difesa del suolo; Politiche energetiche; Protezione civile; Politiche della casa; Sport ed impiantistica sportiva; Trasporti e mobilità.
Ai componenti della Giunta regionale sono assegnate le deleghe come segue:
– all’assessore e vicepresidente Vincenzo Cotugno: Attività produttive e sviluppo economico; Internazionalizzazione delle imprese; Turismo e marketing territoriale, Cultura, Molisani nel mondo;
– all’assessore Nicola Cavaliere: Politiche agricole ed agroalimentari; Sviluppo rurale; Programmazione forestale; Caccia e pesca; Pesca produttiva;
– all’assessore Roberto Di Baggio: Urbanistica e Pianificazione territoriale; Rapporti con l’Ente regionale per l’edilizia sociale (Eres) e gli IACP; Istruzione e formazione professionale;
– all’assessore Vincenzo Niro: Lavori pubblici; Viabilità ed Infrastrutture; Sistema idrico integrato; Demanio regionale.
Il presidente Toma precisa che si tratta di una prima attribuzione, cui farà seguito una discussione con gli assessori per concordare una eventuale riorganizzazione.