Aria irrespirabile e tanta preoccupazione e malessere ai cittadini brindisini

Diritti & Lavoro

BRINDISI – Nel rispetto delle prerogative del Sindaco sulla tutela della salute pubblica, massima preoccupazione infatti da parte di tutti per quanto sta avvenendo in città con l aria irrespirabile che tanta preoccupazione e malessere sta’ provocando ai cittadini. L ‘Ordinanza emessa dal Sindaco con fermo attività degli impianto di produzione Versalis che di conseguenza porterà al Fermo di tutte le Società all interno del Petrolchimico, Chemgas, Enipower, Basel, con tra diretti e indiretti  la messa in libertà di migliaia di lavoratori, in base a quali dati di inquinamento riconducibili a Versalis è  stata emessa con questa tempestività.

Posso essere rese note le risultanze dell Arpa visto che gli impianti Versalis sono fermi da giorni per manutenzione? Se è vero che nessuno è più disponibile al baratto lavoro- Salute si è valutato la catastrofe sociale ed economica che si abbattere sulla nostra città con un fermo di tutta l aerea Petrolchimico? Se l aria irrespirabile che sta attanagliando la città non dovesse essere riconducibile a Versalis la responsabilità di una decisione così drastica porterebbe la città a un emergenza sociale senza precedenti. L Arpa e gli Enti Preposti facciano chiarezza immediatamente e con dati certi, facciano  chiarezza a tutela della salute e di migliaia di Lavoratori che sono il primo baluardo a tutela della sicurezza e dell salute. Allo stesso tempo chiediamo al Gruppo Eni di non intraprendere iniziative di messa in libertà dei lavoratori sicuri che la verità metterà in risalto ciò che sta accadendo.

Il Capo Gruppo Lega Salvini Puglia

Saponaro Ercole