Arriva Starman, il docufilm su Luca Parmitano

Cultura & Società

Nell’anno appena trascorso, il 2019, abbiamo festeggiato l’anniversario dell’uomo sulla luna. Ma basta una eclisse, il passaggio di una cometa e ci ritroviamo a parlare di spazio. Se andiamo un poco indietro con la memoria e gli anni fare l’astronauta era il sogno di tutti i bambini. Forse anche perché la televisione era l’unico media presente nelle case. Ma quello che legava più di tutto le piccole menti e che emergeva dalle risposte alla domanda:”Che cosa vuoi fare da grande?” era il sogno , la capacità di pensare in grande.

Da domani 1 maggio esce sulle piattaforme SkyPrimafila Premiere, TimVision, Chili, Google Play, Infinity, CGDigital, Rakuten TV, il documentario STARMAN. La pellicola racconta con immagini esclusive la preparazione della missione Beyond di Luca Parmitano, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Un viaggio affascinante ed emozionante nei luoghi simbolo della storia dell’esplorazione spaziale accompagnati dagli occhi e dalla voce dello stesso protagonista. Luca Parmitano è anche l’uomo dei record: primo italiano al comando della Stazione Spaziale Internazionale, primo italiano ad effettuare un’attività extraveicolare (in parole povere una passeggiata nello spazio), superando il record europeo di permanenza extraveicolare  (EVA) cumulativa precedentemente detenuto dal collega svedese Christer Fuglesang  con 31 ore e 54 minuti.

Gianluca Cerasola firma la regia, il soggetto, la sceneggiatura. Il documentario è stato realizzato con la collaborazione dell’ESA e vede inoltre la partecipazione dell’astronauta americano Andrew Morgan, compagno nella prima missione e il collega russo Alexander Skvortsov e con Jovanotti e Giancarlo Giannini.

Non sarebbe bello rilanciare nella fantasia dei bambini una scintilla e far vedere che c’è altro che fare lo youtuber?