Home Ambiente & Salute Tedeschi che amano l’Italia

Tedeschi che amano l’Italia

Johann Friedrich Overbeck 1789-1869Italia und Germania. 1828Lwd., 94,4 x 104,7 cmMünchen, Neue PinakothekJede Verwendung nur gegen Honorar nach Absprache, Urhebervermerk und Belegexemplar, gemäss unseren Liefer- und Geschäftsbedingungen - siehe www.artothek.de (->Gesamtangebot)Any kind of use according our terms of business and delivery only --> www.artothek.de

Egregio Direttore

Il quattro aprile 2020 nell’articolo Rapporto Italia, Germania, Olanda dove i tedeschi scrivevano che gli Italiani sono Idioti, scrivevo che non tutti i tedeschi la pensavano nello stesso modo.

Molti tedeschi non appartenendo alla casta della Cancelliera Merkel amano l’Italia, sia per il bel mare, per i monumenti e per la cucina.

Sono ritornato, compiaciuto sull’argomento dopo aver letto l’articolo sul Messaggero di due turisti tedeschi verso l’Italia.

Riporto l’articolo per intero con il loro italiano

Due turisti tedeschi rinunciano la caparra versata all’hotel, la lettera: “Cara Italia, ci vergogniamo di questa Germania”

Una lettera, scritta con qualche ammirevole sforzo in italiano, chi si riporta integralmente, da due turisti tedeschi. Una lettera in cue i due annunciano di rinunciare al rimborso dell’acconto di 300 euro che avevano già dato alla struttura presso cui avevano prenotato. “Pensiamo che voi avete qualche problemi di finanza quando i turisti non vengono. Per questo volgiamo rinunciare al denaro già pagato. Potete tenere i 300 euro (regalo)”, scrivono. Il messaggio insomma è chiarissimo. Ma non è finita. Perché i due signori scrivono anche: “In più ci vergogniamo che la Germania non vuole aiutare l’Italia con EuroBonds. Speriamo che i nostri politici vanno cambiare loro opinione presto!”. Anche in questo caso, pur con quel imprecisione, il messaggio è chiarissimo e toccante. E la lettera è stata ripresa e rilanciata sui social da Giorgia Meloni, che la ha commentata con queste parole: “C’è più solidarietà in questa lettera di due turisti tedeschi nei confronti dell’Italia, che in tutto quello fatto dalla Merkel e dall’Ue a trazione tedesca dall’inizio di questa emergenza. Da leggere”.

Concludo chiedendo alle Forze politiche sia del centro destra che di sinistra

USCIAMO da questa Europa che odia l’Italia

Arciuli Donato

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui